Crudo di pesce, fatto in casa

13 Settembre 2020
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Crudo di pesce

  1. Pulite le cozze: cominciate strappando la parte filosa che fuoriesce dalle valve. Con un coltello raschiate per bene tutte le impurità e, poi, strofinatele con una paglietta metallica.
  2. Per aprire le cozze vive, impugnatene una mettendola in uno strofinaccio piegato più volte (in modo da proteggerci la mano) e poi, con la punta di un coltellino molto affilato, penetrate tra le due valve, nel lato meno arrotondato.
  3. Scorrendo verso il basso, tagliate la parte interna che serve a sigillare la chiusura. Aprite con una leggera forzatura e troverete il mollusco dentro una valva. Scartate quella vuota e ripetete l’operazione con le altre cozze.
  4. Sgusciate gli scampi. Per eliminare il filo nero che corre lungo il dorso, fate una piccola incisione e tiriatelo delicatamente, in modo da farlo venire via completamente.
  5. Per i gamberi, invece, è preferibile lasciare la testa, sgusciando solo la coda. Anche in questo caso rimuovete il filo intestinale.
  6. Prendete i filetti di salmone e di orata e verificate attentamente che non siano rimaste delle lische: basterà passare la mano sulla superficie con un movimento leggero, per percepirne la presenza. A quel punto eliminatele con le apposite pinzette.
  7. Tagliate il pesce sottilmente con un coltello molto affilato inclinato a 45°, in modo da ricavare delle fette lunghe.
  8. Prendete un vassoio, copritelo di foglie di lattuga e adagiateci sopra il pesce, disponendolo in modo grazioso.

Condite con un olio extravergine di oliva dai profumi delicati, cospargete di pepe macinato al momento e portate in tavola.

I Video di Agrodolce: Pollo fritto al limone