Erbazzone dolce, ripieno di spinaci, ricotta, mandorle e amaretti

22 Marzo 2019

Ingredienti per 6 persone

L’erbazzone dolce è una variante golosa e saporita del celebre erbazzone emiliano preparata con un guscio di frolla e un ripieno di spinaci, ricotta, mandorle, amaretti e anice e adatta dunque anche a commensali vegetariani. Una combinazione di sapori insolita ma vincente che stupirà i vostri ospiti e vi permetterà di portare in tavola un piatto diverso dal solito e di sicuro effetto. La pasta frolla dell’erbazzone dolce è rustica e consistente, in grado di sostenere un ripieno ricco a base di ricotta, amaretti e mandorle tritati impreziosito dagli spinaci cotti e reso inconfondibile dall’aroma dell’anice. Una sorta di crostata di ricotta, che potrete anche preparare in anticipo per fare in modo che i sapori si fondano perfettamente fra loro oppure congelare da cruda per averla sempre pronta all’occorrenza. Se vi è piaciuta questa ricetta provate anche la torta rustica radicchio e noci, la quiche alle erbe e la pastiera salata.

Preparazione Erbazzone dolce

  1. Preparate la frolla impastando velocemente la farina con 100 g di zucchero, il sale, un uovo e un albume, il lievito e il burro morbido a pezzetti. Formate una sfera e fate riposare in frigo avvolto da pellicola.
  2. Tritate finemente le mandorle e gli amaretti, raccoglieteli in una terrina insieme al tuorlo rimasto, alla ricotta e allo zucchero rimasto. Aggiungete il liquore.
  3. Unite anche gli spinaci tritati e ben asciutti, amalgamate il tutto.
  4. Stendete la pasta dandole uno spessore di 3-4 mm, foderate una teglia di 22 cm dai bordi alti. Farcite con il ripieno agli spinaci e livellate bene.
  5. Utilizzate la pasta rimasta per decorare la superficie con le striscioline di pasta per formare una griglia. Infornate l'erbazzone dolce a 170-180°C per circa un'ora. Lasciate raffreddare bene prima di gustarlo.