Home Ricette Dolci Fagottini alle pesche sciroppate: pronti in pochi minuti

Fagottini alle pesche sciroppate: pronti in pochi minuti

Ottimi per placare la voglia di dolce: i fagottini alle pesche sciroppate sono perfetti per conquistare amici e parenti in pochi minuti.

di Roberta Favazzo

La ricetta dei fagottini alle pesche sciroppate è una di quelle che sembrano essere state create per soddisfare la voglia di dolce nel più breve tempo possibile senza tenevi troppo tempo in cucina. Insomma, se state cercando un dessert che sia veloce da preparare, ma che possa anche impressionare la famiglia e gli amici, i fagottini alle pesche sciroppate (che, in estate, si possono realizzare naturalmente con quelle fresche) è quello che fa per voi. Si realizzano con praticamente 5 ingredienti e in poche mosse. Come sono composti? Da un involucro di pasta sfoglia e da un ripieno di frutta e amaretti aromatizzato alla cannella che, oltre che sapore, conferisce un profumo unico a questi dolcetti. Ideali da gustare alla fine dei pasti o per merenda, ecco come procedere per gustarli.

Ingredienti per 4 persona

  • 35
  • 470 cal x 100g
  • molto bassa

Preparazione Fagottini alle pesche

  1. Preriscaldate il forno a 200°C. Stendete la pasta sfoglia su un piano di lavoro e ricavate dei dischi di 8-10 cm di diametro.

  2. Scolate le pesche sciroppate, tagliatele a cubetti e unite gli amaretti sbriciolati e la cannella. Mescolate e distribuite il composto sui dischi. Chiudeteli a libro, sigillando bene i bordi.

  3. Spennellatene la superficie, con un pennello, con il tuorlo lavorato con il latte. Spolverate sopra lo zucchero di canna e infornate per circa 15 minuti, o fino a quando i fagottini non risultano dorati.

Variante Fagottini alle pesche

Il ripieno dei fagottini può variare all’infinito: potete sostituire le pesche con le albicocche o altra frutta sciroppata, ad esempio. Ecco alcune ricette a base di pesche che non potete perdere.