Home Ricette Secondi piatti Secondi piatti di carne Faraona con canasta e frutta secca: un secondo brioso

Faraona con canasta e frutta secca: un secondo brioso

La faraona con canasta e frutta secca è un secondo piatto veloce da relizzare e molto succulento: provatelo con un bicchiere di vino rosso.

Vota
di Jacopo Ricci

Il petto di faraona con canasta e frutta secca è un secondo piatto sfizioso e originale. Diverso dalle classiche pietanze di carne, è veramente semplice e veloce da preparare. Si può portare in tavola per una cena formale o per il pranzo delle feste. Non fatevi spaventare dalla quantità di burro, servirà a rendere cremoso il piatto e a rosolare perfettamente tutti gli ingredienti. L’abbinamento della carne di faraona con la frutta secca è ben bilanciato soprattutto se si sfuma il petto con vino e gin, ne viene fuori un gradevole sapore agrodolce. Per rendere più corposa la salsa aggiungete il fondo di cottura, se non ne avete a disposizione potete sostituirlo con del dado di carne in versione gelatina. La canasta scottata in padella e lasciata intera completerà il tutto con garbato equilibrio. Ecco i passaggi per cucinare la faraona.

Ingredienti per 2 persone

  • Preparazione 30 min
  • Calorie 340 cal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Faraona con canasta e frutta secca

  1. Mettete in una padella una noce di burro e lasciatelo sciogliere; unire 30 g di frutta secca e 10 dl di gin, una volta sfumato, unite 1 bicchiere di vino bianco. Unire il fondo di cottura.

  2. Prendete una padella, aggiungete un filo di olio extravergine d’oliva, il cespo di canasta, poi, salate e pepate. Unite una noce di burro e lasciate che la verdura diventi croccante.

  3. Salate il petto di faraona e passatelo in padella con un filo di olio; unite una noce di burro e fate cuocere su entrambi i lati. Aggiungete alcune foglie di salvia.

  4. Impiattate la faraona con la canasta; guarnire con fondo di cottura e frutta secca.