Home Ricette Primi piatti Fettuccine al prosecco e astice, un classico del Natale

Fettuccine al prosecco e astice, un classico del Natale

Le fettuccine al prosecco e astice sono un primo piatto raffinato e saporito ideale da preparare durante il periodo natalizio o nelle occasioni speciali.

di Alessandra Ruggeri

Le fettuccine al prosecco e astice sono un primo piatto raffinato perfetto da preparare durante il periodo natalizio o per cene importanti. L’astice, detto anche elefante di mare, è un crostaceo pregiato diffuso sia nel Mediterraneo sia nell’Atlantico Settentrionale. L’astice si differenzia dall’aragosta poiché gli arti sono più robusti e terminano con grandi chele (elemento che manca nell’altro crostaceo). Anche la colorazione è differente. Da vivo, l’astice ha un colore blu-verdastro con qualche profilo arancione o rosso, mentre una volta cotto assume, come l’aragosta, una colorazione rosa-arancione. Quanto alle carni, quella dell’astice è più solida e meno delicata, perfetta per preparazioni sugose. Nella nostra ricetta, le fettuccine vengono saltate a lungo in una salsa a base di pomodori pachino, peperoncino e una bisque all’astice realizzata con il carapace del crostaceo. Il tutto è sfumato con il prosecco. Pulire l’astice è un’operazione delicata e il rischio è di sprecare parte della polpa o di rovinarne l’integrità delle carni. Tuttavia, con un po’ di attenzione è possibile eliminare testa e chele senza compromettere il risultato finale. Utilizzate queste parti per decorare il piatto insieme a una generosa manciata di prezzemolo tritato.

Ingredienti per 2 persone

  • 50
  • 320 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Fettuccine al prosecco e astice

  1. Preparate la bisque: in una padella con aglio,  5 gambi di prezzemolo e un filo di olio extravergine, rosolate a fuoco medio l'astice intero. Girate di tanto in tanto. Dopo 3-4 minuti rimuovete l'astice e mettetelo da parte. Sfumate con vino bianco e aggiungete 100 g di salsa di pomodoro. Eliminate il carapace dal corpo dell'astice, dalle zampe e dalla testa conservando tutta la polpa che riuscite a raccogliere. Reinserite i pezzi di carcassa nella padella, tenendo da parte la testa e le chele per la decorazione. Versate 1/2 litro di acqua fredda e lasciate ridurre per 30 minuti. Regolate di sale e pepe. Trascorso il tempo, filtrate e lasciate da parte. In un altra padella, rosolate uno spicchio d'aglio con olio extravergine di oliva e un pizzico di peperoncino. Aggiungete 10 pomodorini pachino tagliati a metà. Sfumate con due cucchiai di bisque preparata in precedenza. Aggiungete la testa e le chele dell'astice. Mescolate per qualche minuto e regolate di sale e pepe.

  2. fettuccine-prosecco-e-astice_1
  3. Sfumate con un bicchiere di prosecco. Evaporato l'alcol, rimuovete le chele e la testa dell'astice e tenetele in caldo.

  4. fettuccine-prosecco-e-astice_2
  5. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela molto al dente e versatela nella padella con la polpa del crostaceo precedentemente messa da parte. Saltate le fettuccine aggiungendo se necessario acqua di cottura della pasta.

  6. fettuccine-prosecco-e-astice_3

Servite le fettuccine caldissime decorando con la testa e le chele dell'astice e una spolverizzata di prezzemolo tritato.

Variante Fettuccine al prosecco e astice

Potete sostituire il prosecco con un vino bianco secco.