Filetti di orata in camicia di salmone

17 Marzo 2014
di Sergio Barzetti

Ingredienti per 4 persone

I filetti di orata in camicia di salmone è un secondo piatto scenografico. Scegliete pesce freschissimo e di ottima qualità, utilizzate il salmone per bardare l’orata e renderla ancor più succulenta in cottura. Aggiungete anche spinaci freschi e ricavate degli involtini. Le zucchine con olive e pinoli saranno poi un contorno equilibrato per i filetti.

Preparazione Filetti di orata in camicia di salmone

  1. In una padella mettete un filo d’olio e gli spinaci novelli. Fateli cuocere per circa tre minuti e, appena iniziano ad ammorbidirsi, toglieteli dal fuoco, regolate di sale e lasciateli raffreddare.
  2. Tagliate a listarelle le zucchine e mettetele in una padella con poco olio e i pinoli. Scaldate, aggiungete le olive e tre foglie di alloro, quindi fate cuocere per 5-6 minuti a fuoco vivace. Regolate di sale.
  3. Appena le zucchine iniziano a prendere colore, spegnete il fuoco e conditele con maggiorana, menta e qualche goccia di limone. Spellate i filetti di orata ed eliminate le eventuali spine.
  4. Mettete su un tagliere alcune fettine di carpaccio di salmone. Poggiateci sopra il filetto di orata e guarnite con gli spinaci. Avvolgete tutto intorno il carpaccio, in modo da ottenere una sorta di involtino.
  5. Condite con un pizzico di sale e qualche fogliolina di maggiorana. Farcite anche gli altri tre filetti con gli spinaci e avvolgeteli nel carpaccio di salmone. Disponeteli su una teglia foderata con carta da forno bagnata e strizzata.
  6. Mettete gli involtini in forno preriscaldato a 160°C per 8-10 minuti.
Sfornateli, affettateli e serviteli con il contorno di zucchine, olive e pinoli.