Filetto di branzino al forno al cartoccio

6 Agosto 2020

Ingredienti per 4 persone

Il filetto di branzino è un secondo piatto di pesce leggero, ideale per una cena in famiglia quando si ha poco tempo tempo a disposizione. Basta mettere tutti gli ingredienti nel cartoccio e lasciarli cuocere al forno. Il branzino, o spigola, è noto per la delicatezza delle sue carni bianche e l’assenza o quasi di spine; è ricco di nutrienti e poco calorico, ideale quindi per quasi tutti i tipi di alimentazione. Il suo sapore lo rende adatto ad essere insaporito con varie aromatiche a seconda dei gusti, dal semplice limone a pepe in grani, aneto o agrumi misti. Anche la cottura in padella, più veloce, si presta a questo tipo di pesce: infarinato e cotto con un filo d’olio extravergine di oliva e un cucchiaio di capperi oppure con pomodorini e uno spicchio di aglio. Le possibili versioni sono tante, provatelo come ripieno dei ravioli, ad involtini o semplicemente grigliato.

Preparazione Filetto di branzino

  1. Lavate e pelate le patate, tagliatele a tocchi non troppo piccoli e metteteli da parte; lavate i limoni e tagliateli a fettine.
  2. Ricoprite una pirofila con carta da forno, ungete con un filo di olio extravergine di oliva, mettete l’aglio, le patate, salate, pepate e fatele insaporire uniformemente.
  3. Disponete i filetti sopra le patate, salate leggermente e pepate, aggiungete le fettine di limone e l’origano, un filo d’olio extravergine di oliva e chiudete la carta forno a cartoccio.
  4. Mettete a cuocere in forno caldo a 200° C per 15 minuti circa, poi aprite il cartoccio e cuocete con il grill per 10 minuti o fin quando le patate sono ben cotte: controllate con i rebbi di una forchetta.

Impiattate insieme alle patate e portate in tavola.

I Video di Agrodolce: Parmigiana di funghi e patate