Home Ricette Secondi piatti Filetto di maiale alla birra con mandorle e albicocche, un secondo agrodolce e gustoso

Filetto di maiale alla birra con mandorle e albicocche, un secondo agrodolce e gustoso

Un secondo veloce, ma gustoso: il filetto di maiale alla birra, cotto poco, resta tenero e assorbe tutto il gusto della salsina di mandorle e albicocche.

di Francesco Piparo

Ingredienti per 2 persone

  • 20
  • 340 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Filetto di maiale alla birra con mandorle e albicocche

  1. Eliminate parte del grasso dal filetto e rosolatelo con poco olio (sarà il grasso della carne ad aiutarci nella rosolatura), sale, l’aglio in camicia, la scorza del mandarino e il rosmarino. Sfumate con la birra, eliminate l’aglio e aggiungete le bacche di vaniglia, le mandorle e le albicocche. Fate insaporire, poi aggiungete la noce di burro per legare la salsa.

  2. Mettete il filetto su una teglia con carta forno e un filo d’olio e infornate a 180 °C per 5 minuti. Poi rimettete la carne in padella con la salsina per un paio di minuti.

Servite con patate e zucca grigliate.