Home Ricette Secondi piatti Filetto di maiale alla piastra

Filetto di maiale alla piastra

Il filetto di maiale alla piastra è un secondo piatto di carne light da preparare per un pranzo o una cena leggera con amici e parenti.

di Simone Loi

Il filetto di maiale alla piastra è un secondo piatto facilissimo da realizzare. Per accompagnarlo scegliete verdure di stagione, noi abbiamo utilizzato zucchine, peperoni e fagiolini, ma in autunno potete utilizzare funghi e zucca, in inverno broccoli e verza. Un accorgimento, per girare la carne utilizzate le pinze, che non bucando la superficie, non permettono la fuoriuscita di liquidi.

Ingredienti per 4 persone

  • 20
  • 150 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Filetti di maiale alla piastra

  1. Mondate le zucchine e il peperone e tagliateli a listarelle. Lessate i fagiolini in abbondante acqua fino a che sono cotti ma ancora croccanti. In una padella fatele saltare singolarmente le verdure con un filo di olio. Devono essere cotti ma non disfarsi. Saltate anche i fagiolini.

  2. Eliminate dai filetti di maiale tutti gli eventuali filamenti nervosi.

  3. Metteteli a cuocere sulla piastra molto calda, un paio di minuti per lato. Per girarli, non utilizzate la forchetta, perché forandoli perderanno i liquidi e diverranno duri.

  4. Quando è ben marcata, spostate la carne su un vassoio, conditela con un filo d’olio e insaporitela con sale e pepe. Lasciatela riposare ancora due minuti.

  5. Ultimatela la cottura rimettendo il filetto sulla griglia, stavolta a fuoco moderato, per 6-8 minuti.

Servite con verdure di stagione saltate in padella con qualche goccio d’aceto balsamico.