Home Ricette Secondi piatti Fishburger di salmone con panini ai semi al bimby

Fishburger di salmone con panini ai semi al bimby

I Fishburger di salmone con panini ai semi, un invitante e delizioso secondo di pesce che potete preparare con il vostro bimby.

Ingredienti per 6 persone

  • 60
  • 432 cal x 100g
  • media
di Community

Preparazione Fishburger di salmone con panini ai semi al bimby

  1. Preparate i panini: inserite nel boccale 300 g di latte, il lievito, lo zucchero e lavorate 2 minuti 37°C Vel 2. Aggiungete 500 g farina, lo strutto, 2 cucchiaini di sale e impastate 3 minuti Vel Spiga.

  2. Mettete l'impasto in un contenitore infarinato, coprite e fate lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio, per circa un'ora e 30 minuti.

  3. Trascorso questo tempo, mettete l'impasto sul piano di lavoro, lavoratelo con le mani e dividete in sei pezzi uguali.

  4. Formate delle sfere, adagiatele su una leccarda rivestita di carta forno, coprite e fate lievitare per circa un'ora.

  5. Trascorso questo tempo, spennellate i panini con il latte, cospargete la superficie con il sesamo e cuocete in forno caldo a 180°C per circa 20-30 minuti. Una volta cotti, toglieteli dal forno e fateli raffreddare.

  6. Preparate i fishburger: nel boccale pulito, inserite il prezzemolo e tritate 5 secondi Vel 5. Aggiungete il salmone tagliato a pezzi, il pangrattato, il grana, il succo di limone, regolate di sale e di pepe e frullate 40 secondi Vel 4.

  7. Ricavate dal composto sei pezzi di forma tonda e raschiateli con il palmo della mano. Cuocete i burger in una padella calda con l'olio rimanente da entrambi i lati.

  8. Tagliate a metà i panini e spalmate sulla base un cucchiaino di maionese. Farciteli con la lattuga, i pomodori a fette, i fishburger e servite.

Variante Fishburger di salmone con panini ai semi al bimby

L'impasto dei panini deve essere abbastanza morbido. Se occorre, aggiungete 20-30 g di latte e impastate con il bimby per altri 2 minuti Vel Spiga. Date la forma ai fishburger con le mani umide, in modo che il composto non si appiccichi tra le dita. Se non avete a disposizione la farina manitoba, potete sostituirla con la farina 0.