Focaccia di grano duro con carciofi e soppressa veneta

5 Gennaio 2020
di Gabriele Bonci

Ingredienti per 8 persone

Preparazione Focaccia di grano duro con carciofi e soppressa veneta

  1. In un recipiente, mettete la farina e mescoliamola a 300 g di acqua. Impastate bene, poi aggiungete il lievito e continuate a lavorare l’impasto. Unite il liquido rimanente, salate e impastate fino ad amalgamare bene.
  2. Trasferite l’impasto su una spianatoia infarinata e lavoratelo per farlo asciugare. Poi spostatelo in un recipiente leggermente unto e lasciatelo riposare per circa dieci ore.
  3. Pulite i carciofi, fateli a pezzi e passateli in padella con un goccio d’olio e un pizzico di sale, a fuoco bassissimo. Lasciateli cuocere fin quando saranno morbidi e inizieranno a sfaldarsi.
  4. Trascorso il tempo di lievitazione, dividete l’impasto in due parti e trasferitene una sulla spianatoia infarinata. Massaggiatela delicatamente con i polpastrelli, per stenderla e allargarla. Poi vestite la teglia. Fate la stessa cosa con l’altra parte d’impasto e tenetela da parte per un attimo.
  5. Farcite la focaccia prima coi carciofi, poi con le fette di soppressa. Prendete la parte rimanente dell’impasto e sovrapponetela alla metà farcita. Premete sui bordi per sigillarli, poi decorate la superficie, segnandola con una forchetta.

Cuocete la focaccia in forno preriscaldato a 240°C, prima dieci minuti nella parte bassa e poi dieci minuti in quella alta. Ma tenetela d’occhio, ogni forno fa storia a sé.

I Video di Agrodolce: Cheesecake al pistacchio