Focaccia pugliese di semola con lievito madre

29 Aprile 2021

Ingredienti per 10 persone

La focaccia pugliese è uno degli antipasti più noti del Tacco d’Italia. Questa è la variante realizzata con semola rimacinata e lievito madre. La focaccia è un gustoso connubio tra pasta lievitata, pomodorini, abbondante origano e una generosa dose di buon olio extra vergine di oliva. La focaccia pugliese è una delizia diversa da le altre focacce,  a renderla così particolare è sicuramente il tipo di impasto, alto, morbido e soffice all’interno e fragrante all’esterno, ma ha anche la caratteristica dei pomodorini spaccati con le mani e conficcati sulla superficie della focaccia. La focaccia pugliese ha diverse varianti che cambiano da città a città, c’è chi la prepara con aggiunta di  patate nell’impasto, chi aggiunge anche le olive nel condimento e chi preferisce ometterle entrambe, in ogni caso è deliziosa ed è un ottimo cibo da strada, ideale anche per aperitivi e buffet o in accompagnamento ai pasti. La ricetta è molto semplice da realizzare ed è adatta anche ai vegetariani e vegani.

Preparazione Focaccia pugliese di semola con lievito madre

  1. Versate tutta la semola rimacinata nella ciotola della planetaria, inserite il lievito madre e ¾ dell’acqua prevista e iniziate ad impastare. Quando l’impasto comincerà a formarsi aggiungete il sale insieme all’acqua rimanente e continuate ad impastare. Inserite 10 g di olio extravergine di oliva e terminate quando l’impasto risulterà liscio ed omogeneo. Riponete l’impasto in una ciotola leggermente oliata e lasciate lievitare in un ambiente tiepido per circa 4 ore o comunque fino al raddoppio.
  2. Trasferite l’impasto su un piano di lavoro e dividete la massa in 2 panetti da 400-450g circa.
  3. Procedete con la formatura del panetto, prendete un lembo dell’impasto e portatelo al centro, ripetete e continuate così, lembo dopo lembo, fino a creare una sfera. Rovesciatelo e arrotondatelo. Ponete ogni panetto sulla teglia precedentemente oliata, copriteli e lasciateli riposare in un ambiente tiepido per altri 90/120 minuti circa.
  4.  Schiacciate con le dita della mano entrambi i panetti, se non toccano perfettamente i bordi non preoccupatevi, lo faranno con l’inserimento dei pomodorini.
  5.  Rigorosamente con le mani spaccate a metà i pomodorini e disponeteli, con la buccia rivolta verso l’alto, sulla focaccia,
  6. Aggiungete il sale, abbondante origano e terminate con un bel giro di olio extravergine di oliva. Lasciate lievitare per altri 60 minuti.
  7. Preriscaldate il forno a 250°C e cuocete la focaccia per 20 minuti circa.

Variante Focaccia pugliese di semola con lievito madre

Non occorre possedere una impastatrice, questo impasto si può lavorare tranquillamente anche a mano.