Home Ricette Primi piatti Frittata di maccheroni al ragù, dalla tradizione napoletana

Frittata di maccheroni al ragù, dalla tradizione napoletana

La frittata di maccheroni al ragù è un piatto unico della tradizione napoletana preparato con pasta al ragù avanzata e insaporita da uova e formaggio.

di Eleonora Tiso

La frittata di maccheroni al ragù è un ricco piatto unico tipico della tradizione napoletana e preparato con la pasta al ragù avanzata e insaporita da uova e formaggio in padella.

Cosa metto nella frittata di pasta?

Come succede per moltissimi piatti della tradizione, non esiste un’unica versione della frittata di maccheroni che nasce come piatto di riciclo e anti spreco. Si prepara tradizionalmente con gli spaghetti o con pasta corta come ziti o rigatoni e il condimento può essere bianco o al pomodoro, con o senza carne. I più golosi aggiungono alla frittata di pasta con il sugo salumi e formaggi per rendere la frittata ancor più gustosa e filante. C’è chi ne prepara una variante vegana e chi invece abbonda con il condimento. Buonissima tiepida o a temperatura ambiente, a Napoli la frittata di maccheroni è un ottimo piatto da portare fuori casa, al mare o durante una gita.

Ingredienti per 6 persone

  • 30
  • 354 cal x 100g
  • media

Preparazione Frittata di maccheroni al ragù

  1. Distribuite la pasta avanzata (meglio se del giorno prima) in una terrina capiente e mescolate bene.

  2. In una ciotola sbattete le uova con sale, pepe e il formaggio grattugiato.

  3. Versate le uova nella pasta, mescolate bene e versatene metà in una larga padella calda in cui avrete versato un filo d’olio sul fondo. Mettete uno strato di scamorza a fette.

  4. Completate con la pasta rimasta compattando bene il tutto. Cuocete a fiamma moderata.

  5. Quando la base è dorata e con una crosticina croccante girate la frittata servendovi di un coperchio con cui girare la padella. Cuocete allo stesso modo anche l’altro lato.

Variante Frittata di maccheroni al ragù

Potete cuocere la frittata anche al forno, in questo caso usate una teglia capiente e cuocete a 180°C per 20 minuti con forno ventilato. Se amate questa ricetta provate anche la frittata di spaghetti, o quelle in versione mignon con cacio e pepe.