Home Ricette Dolci Frittelle con patate: è Carnevale

Frittelle con patate: è Carnevale

Le frittelle di patate sono perfette per Carnevale: lasciatevi conquistare dalla ricetta di queste soffici e dorate palline dolci, sono come le ciliegie.

di Roberta Favazzo

La ricetta delle frittelle con patate appartiene alla categoria dei dolci fritti che si possono realizzare in occasione del Carnevale. Del resto, ben si collocano nell’atmosfera leggera e spiritosa della festa più divertente dell’anno: una tira l’altra. Le frittelle di patate si presentano come delle palline dorate fuori e soffici dentro, merito della lievitazione che, pur aumentando i tempi di preparazione, le rende assolutamente irresistibili.

Frittelle con patate, le varianti

Tanti e diversi sono i modi per realizzare queste morbide frittelle. C’è chi usa le patate lesse e chi quelle grattugiate. Le frittelle con patate e uvetta rappresentano una versione più ricca del dolce, che viene impreziosita da chicchi dolci e umidi pronti a rendere l’esperienza ancora più appagante. Le frittelle con patate e ricotta sono, se possibile, ancora più scioglievoli. Infine, non dimentichiamo come le frittelle con patate a lunga lievitazione si possano cuocere anche al forno.

 

Ingredienti per 6 persone

  • 40
  • 410 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Frittelle con patate

  1. Pelate le patate e schiacciatele con uno schiaccia patate. Raccogliete quanto ottenuto in una ciotola e aggiungete la farina, lo zucchero, il succo di arancia e il sale. Mescolate.

  2. Fate intiepidire il latte e fatevi sciogliere il lievito. Unitelo all’impasto mescolandolo dapprima con una forchetta, poi con le mani. Coprite la ciotola e fate lievitare per 1 ora e mezza.

  3. Trascorso questo tempo, versate l’olio in un tegame ampio e fatelo scaldare bene. Con l’aiuto di un cucchiaino, prelevate delle piccole palline d’impasto e adagiatele nel tegame quando l’olio è bollente.

  4. Fatele friggere, girandole, fino a completa doratura. Scolatele su carta assorbente.

Una volta asciutte, spolveratele con abbondante zucchero a velo o, in alternativa, fatele rotolare nello zucchero semolato.

Come si conservano le frittelle di patate

Le frittelle con patate sono ottime da consumare ancora tiepide subito dopo la cottura. Se avanzano, però, potete sempre conservarle all’interno di un contenitore a chiusura ermetica per al massimo un paio di giorni. Per far riacquisire loro la naturale fragranza, potete anche scaldarle qualche secondo all’interno del microonde poco prima di gustarle.

Variante Frittelle con patate

Aromatizzate l’impasto con del rum, del liquore Strega o altro liquore a piacere, avranno un gusto più deciso.