Frittelle di Carnevale al cioccolato

10 Febbraio 2015

Ingredienti per 6 persone

Le frittelle di Carnevale sono dei dolci simbolo del periodo del Carnevale abbastanza semplici da preparare. Realizzate con la stessa pasta dei bignè, vengono fritte in olio di arachidi e farcite con una crema pasticcera al cioccolato fondente aromatizzata al rum. Le frittelle nascono attorno al 1600 come una specialità tipica veneziana: venivano confezionate in occasione del Carnevale e consumate in tutto il Veneto, il Friuli e la Lombardia. La ricetta originale di questo dolce ha subito, col tempo, molte trasformazioni divenendo tipico di molte regioni e assumendo nomi diversi. Da Nord a Sud dell’Italia le ricette variano sensibilmente, vengono chiamate con nomi diversi a seconda della zona di produzione: ci sono a esempio i tortelli di carnevale in Lombardia, le frittelle con l’uvetta, quelle veneziane o le castagnole del centro Italia. Per le frittelle di Carnevale si può utilizzare una farcia al cioccolato o sostituirla con crema pasticcera, crema al caffè o crema chantilly. Sono un dolce dalla sua consistenza delicata, pertanto vanno servite subito o comunque consumate in giornata.

Preparazione Frittelle di Carnevale

  1. Preparate la crema pasticcera: portate a bollore 200 ml di latte. In una ciotola montate i tuorli di due uova con 50 g zucchero finché il composto non diventa chiaro e spumoso. Aggiungete al composto la fecola setacciata e mescolate. Versate a filo il latte e amalgamate velocemente.
  2. Unite il cioccolato fondente spezzettato e il rum e portate sul fuoco.
  3. Cuocete la crema, continuando a mescolare, fino a ottenere la densità desiderata. Togliete dal fuoco e coprite con della pellicola a contatto in modo che non si soldifichi sulla sperficie.
  4. In un pentolino portate a bollore l'acqua, il burro e un pizzico di sale. Togliete dal fuoco e versate in una sola volta la farina ben setacciata.
  5. Riportate sul fuoco e mescolate fino ad ottenere un impasto compatto e che si stacca dai bordi della pentola. Fate raffreddare.
  6. Riprendete il composto e aggiungete le restanti uova una alla volta, facendo attenzione che ogni uovo venga ben assorbito dall'impasto prima di unire l'altro. Usate eventualmente le fruste elettriche.
  7. Unite lo zucchero rimanente e mescolate ancora fino ad ottenere un impasto liscio.
  8. Versate il composto in un sac à poche con la bocchetta liscia e su quadrati di carta da forno formate dei bignè grossi come una noce. In una pentola larga riscaldate abbondante olio. Quando l'olio raggiunge i 170 °C cuocete le frittelle, poche alla volta. Sono cotte quando risultano gonfie e di un bel colore dorato. Scolatele e adagiatele su un piatto rivestito con carta da cucina in modo da far assorbire l'eccesso di olio. Procedete fino a cuocere tutto l'impasto.
  9. Una volta raffreddate, riempite le frittelle con la crema preparata in precedenza aiutandovi con una siringa da pasticceria o con un sac à poche.
Servite cospargendo le frittelle con poco zucchero a velo.

Variante Frittelle di Carnevale

Queste frittelle si prestano bene anche ad essere preparate con farine diverse come quella di farro.
I Video di Agrodolce: Black Russian