Frittelle di patate e cipolle

13 Luglio 2020

Ingredienti per 4 persone

Inutile girarci intorno, queste frittelle di patate e cipolle – che ricordano vagamente i rosti – sarebbero in grado di solleticare il palato di chiunque se le ritrovi davanti, specie se appena cotte, quando emanano un profumo inconfondibile e non si può fare a meno di guardare la crosticina dorata e croccante. Fritte in padella, le frittelle di patate e cipolle si possono anche cuocere al forno, per un risultato meno fragrante ma sicuramente più leggero. Costituiscono un secondo piatto gustoso da servire insieme ad una ricca insalata o ad un contorno di verdure anche se, all’occorrenza, possono rappresentare uno sfizioso antipasto rustico. Ecco ingredienti e ricetta per portarle in tavola in poche mosse.

Preparazione Frittelle di patate e cipolle

  1. Spazzolate le patate, pelatele e lavatele. Grattugiatele con una grattugia a fori larghi raccogliendole in un colino. Strizzatele per eliminare l’acqua in eccesso.
  2. Versatele in una ciotola abbastanza capiente per contenere il resto degli ingredienti.
  3. Tritate la cipolla finemente con una mandolina o grattugiatela con la grattugia usata per le patate ed unitela a queste.
  4. Aggiungete le uova, il grana, il sale, il pepe ed il prezzemolo tritato grossolanamente.
  5. Mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
  6. In una padella antiaderente versate l’olio di semi e fatelo scaldare bene.
  7. Prelevate dei mucchietti di impasto con un cucchiaio e trasferiteli in padella.
  8. Fateli friggere da ambo i lati fino a doratura, quindi scolateli su carta assorbente per fare assorbire l’unto in eccesso.

Gustate le frittelle calde accompagnandole, a piacere, con una salsa allo yogurt.

Variante Frittelle di patate e cipolle

Una variante estiva da provare è costituita dalle frittelle di patate e zucchine: sostituite queste ultime alla cipolla.

I Video di Agrodolce: Maritozzi al cioccolato