Frittelle di zucchina vegane: semplici e golose

14 Marzo 2019
di Community

Ingredienti per 4 persone

Le frittelle di zucchina sono un secondo piatto veloce da preparare e perfetto per commensali vegetariani e vegani. La preparazione è molto semplice e non richiede particolari abilità, l’unica accortezza riguarda la pastella che deve risultare morbida e cremosa, ma non troppo liquida. Nel caso in cui la farina non abbia assorbito bene l’acqua e la pastella si presenti troppo densa, aggiungete altra acqua. Se preparate la ricetta fuori stagione, potete sostituire le zucchine con fette di cipolla.

Preparazione Frittelle di zucchina

  1. Mettete la farina di ceci in una ciotola asciutta, versate a filo l’acqua e mescolate con una frusta. Salate leggermente e continuate a mescolare. Spolverizzate di pepe e lasciate riposare la pastella.
  2. Lavate le zucchine, eliminate le due estremità e tagliatele con un coltello a fette, di circa un centimetro e mezzo di spessore. Immergete le fette di zucchina nella pastella.
  3. Versate il pangrattato in un piatto e iniziate a impanare tutte le fette di zucchina, prima da un lato e poi dall’altro. Disponetele, quindi, su un piatto. Macinate sulle fette del pepe.
  4. Mettete in una padella antiaderente un giro di olio extravergine di oliva e fate cuocere le zucchine impanate su entrambi i lati (circa cinque minuti per lato). Appena le fette saranno abbastanza dorate, giratele e salate. Sollevatele con una paletta e disponetele su un foglio di carta assorbente. Potete servirle sia calde sia fredde.