Frittelle di patate e cioccolato: soffici e gustose per la merenda

24 Gennaio 2019

Ingredienti per 4 persone

Le frittelle di patate e cioccolato sono dei dolcetti molto gustosi e perfetti da servire a merenda o alla fine di un pasto. La ricetta riprende quella delle graffe napoletane, insaporite con cioccolato fondente e cacao, con una forma diversa e più piccola, adatta allo spizzico. Per un fine pasto domenicale o per una coccola, queste frittelle sono molto buone e, a dispetto dello zucchero che le ricopre, non sono eccessivamente dolci. L’interno è soffice e spugnoso, se le volete rendere ancora più golose, potete farcirle con crema pasticciera o al cioccolato. Le patate nell’impasto sono fondamentali per dare leggerezza e aiutare la lievitazione. L’introduzione delle patate negli impasti lievitati si deve al costo minore e alla facilità di coltivazione e reperibilità che queste avevano alla fine dell’800 rispetto alla farina, cosicché i contadini introdussero le patate lesse nel pane, nelle focacce e, di conseguenza, anche nelle frittelle. Si possono tuttavia evitare, aggiungendo più farina forte. La cottura ideale è la frittura ma si può optare per una più sana cottura in forno.

Preparazione Frittelle di patate e cioccolato

  1. frittelle-patate-e-cioccolato-1_1Mescolate la farina con le patate lesse, passate allo schiacciapatate, unite il cioccolato sciolto a bagnomaria e lasciato intiepidire, unite il cacao, il lievito di birra e lo zucchero. Cominciate a impastare. Unite le uova e l'acqua tiepida e continuate ad amalgamare. Quando il composto avrà raggiunto una certa consistenza, aggiungete il burro a pezzetti. Lavorate bene l'impasto fino a ottenere un panetto liscio. Copritelo con un canovaccio umido e lasciatelo lievitare per circa 3 ore.
  2. frittelle-patate-e-cioccolato-2_1Riprendete l'impasto e tagliatelo in parti con un tarocco. Prendete ogni porzione e tagliate circa 15 g di pasta fino a terminare tutto l'impasto. Con ogni pezzetto fate una pallina, roteandola tra le mani. Disponetele poi su un piano da lavoro infarinato. Lasciate riposare per mezz'ora. Friggete in olio caldo, poche frittelle per volta. Scolatele e lasciatele cadere in un contenitore pieno di zucchero semolato.