Home Ricette Contorni Fritto vegetale alla romana, croccantissimo

Fritto vegetale alla romana, croccantissimo

Il fritto vegetale alla romana è il contorno perfetto per ogni occasione, è possibile cambiare le verdure a seconda della stagione.

Ingredienti per 4 persone

  • 45
  • 290 cal x 100g
  • bassa
di Claudia Gargioni

Il fritto vegetale alla romana è un contorno croccante e sfizioso. Semplice e rapido da preparare è perfetto per ogni occasione, dal pranzo in famiglia a una cena con amici o parenti. È un modo davvero goloso per portare in tavola delle verdure cucinate in modo diverso dal solito, questo renderà felici anche i più piccoli. Realizzarle è davvero semplice, basta infatti preparare una pastella densa e cremosa a base di farina, uovo e acqua gassata ghiacciata. All’interno di questa pastella andranno poi tuffate le verdure scelte e infine fritte nell’olio bollente. Per realizzare il fritto vegetale alla romana potete scegliere le verdure che preferite, quindi via libera a peperoni, melanzane, zucchine, patate e carote, un poco di zucca per rendere ancora più goloso questo piatto e infine delle grandi foglie di salvia. Potete anche aggiungere anche dei fiori di zucca ripieni di acciughe e mozzarella o ricotta, ma anche broccoli, carciofi, finocchi, cardi, cipollotto e tutte le verdure che più vi piacciono o che avete in frigorifero. Il risultato sarà un contorno saporito ma leggero e un po’ diverso dal solito. Una volta fritte le verdure vanno consumate al momento, per evitare che perdano croccantezza. Con al stessa pastella potrete friggere anche bocconcini di pollo, baccalà, gamberi, polpette o calamari. Se preferite una pastella vegana potete utilizzare semplicemente acqua gassata e farina, è possibile in questo caso aggiungere un poco di lievito o sostituire l’acqua con della birra.

Preparazione Fritto vegetale alla romana

  1. Mettete in una ciotola la farina, l’uovo, il sale e aggiungete poco alla volta l’acqua ghiacciata mescolando con una frusta manuale per amalgamare il tutto. Coprite la ciotola con la pellicola e mettetela a riposare in frigorifero per 30 minuti circa.

  2. Nel frattempo lavate e mondate le verdure e riducetele a pezzetti o a listarelle a seconda dei gusti, lasciando le foglie di salvia intere.

  3. Scaldate l’olio, quando sarà pronto perdete le verdure e passatele nella pastella avendo l’accortezza di controllare che siano ben ricoperte di pastella da ogni lato.

  4. Friggetele nell’olio caldo e fare friggere fino a doratura.