Frolla al caffè, aroma intenso

15 Febbraio 2019

Ingredienti per 8 persone

La frolla al caffè è una gustosa variante della classica frolla, una delle preparazioni di base della pasticceria, che si usa soprattutto per crostate e biscotti. Sebbene la ricetta sia molto semplice, è necessario rispettare alcune regole. La farina deve essere debole e a basso contenuto proteico. Una farina forte svilupperebbe infatti troppo glutine, andando a influire sulla friabilità dell’impasto. Il burro deve essere freddo (13°C) e lavorato velocemente in modo da non farlo scaldare troppo. Un impasto scaldato non starà insieme quando si andrà a stendere. La quantità di grassi (che sia burro, olio d’oliva o olio di riso o strutto) incide sulla friabilità. La frolla può essere aromatizzata con scorza di limone, di arancia e con semi di vaniglia. Se lo desiderate potete sostituire una parte della farina con cacao oppure con frutta secca come noci, nocciole o pistacchi. In questo caso è stato aggiunto caffè solubile ma si può optare anche per il caffè macinato o il caffè espresso.

Preparazione Frolla al caffè

  1. Mescolare la farina con il caffè solubile poi unite lo zucchero. Disponete il mix a fontana su un piano da lavoro e aggiungete il burro freddo a pezzetti e i tuorli.
  2. Cominciate ad amalgamare usando una forchetta e aggiungendo poco alla volta la farina e il burro. Versate il caffè espresso.
  3. Appena il mix risulta compatto, usate le mani e realizzate un composto omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo al fresco in frigorifero per almeno un'ora. Dopo il riposo la frolla è pronta per essere usata.