Home Ricette Contorni Funghi prataioli ripieni

Funghi prataioli ripieni

I funghi prataioli sono funghi nativi delle praterie in Europa e Nord America, ma molto amati in Italia: ecco come cucinarli ripieni per antipasto.

di Palma D'onofrio

Ingredienti per 4 persone

  • 60
  • 122 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Funghi prataioli ripieni

  1. Staccate le cappelle dai gambi dei funghi, pulitele e tamponatele con carta da cucina inumidita. Fatele asciugare in forno a 170°C per circa 5 minuti. Nel frattempo tritate i gambi.

  2. Tagliate la cipolla finemente e rosolatela in padella con due cucchiai di olio extravergine e lo spicchio d’aglio, unite il gambo di prezzemolo e qualche fogliolina di menta.

  3. Quando la cipolla sarà diventata trasparente, eliminate l’aglio, il mazzetto di prezzemolo e la menta. Unite adesso i gambi dei funghi tritati e i filetti di acciughe. Salate leggermente, quanto basta, e pepate.

  4. Continuate a cuocere per 15 minuti a fiamma moderata. Al termine della cottura, versate i fiocchi di patate, e amalgamate per far assorbire tutta l’acqua di vegetazione dei funghi.

Riempite le cappelle dei funghi con il composto di patate, disponeteli su una teglia e inforniamo a 200°C per circa 20 minuti.