Fusi di pollo al forno marinati al succo di mele con verdure

16 Novembre 2019

Ingredienti per 4 persone

I fusi di pollo al forno marinati al succo di mele con verdure sono un secondo piatto di carne perfetto per l’arrivo dell’inverno. I fusi sono una della parti più succulente del pollo, richiedono una cottura appena più lunga rispetto ad altre parti come il petto o le ali, ma il risultato ripaga ampiamente dell’attesa. Con i fusi infatti si ricavano piatti che uniscono il sapore delicato della carne bianca a una morbidezza ineguagliabile. Comperate pollo italiano e ricordate che la filiera delle carni bianche nel nostro Paese, è attenta al benessere degli animali poiché applica i più alti standard europei, tra i più rigorosi al mondo per quel che riguarda l’allevamento. Lo sapevate che in Italia tutto il pollame è allevato sempre a terra? E allora dopo aver acquistato dei fusi dedicate tempo alla loro marinatura. Il succo di rende la carne ancora più morbida, perfetta da cuocere in padella. Per ottenere una carne cotta a puntino sfumate con dell’aceto leggero e completate la cottura con brodo di pollo bollente. Accompagnate i fusi con verdure di stagione arrosto per un piatto indimenticabile. Noi abbiamo scelto cavolfiori, barbabietole e carote ma voi potete utilizzare rape bianche, broccoli o topinambur. Ricordate di tagliare le verdure uniformemente in modo che in forno diventino dorate e ben cotte. Servite i fusi di pollo per una cena in famiglia.

Preparazione Fusi di pollo al forno marinati succo di mele con verdure

  1. Preparate il pollo: eliminate dalla pelle eventuali residui di piume e tamponateli con carta da cucina. Metteteli a marinare con metà del succo di mela, l’aglio e il rosmarino. Coprite con un foglio di pellicola per alimenti e conservateli in frigo ben sigillati per un minimo di 30 minuti fino a tutta la notte.
  2. Scaldate in una padella l’olio con aglio e rosmarino Rosolate il pollo da ogni lato, sfumatelo con l’aceto. Quando sarà ben rosolato da ogni lato, versate il succo di mela restante e 100 ml di brodo bollente. Coprite e cuocete a fuoco basso fino a che la carne sarà tenera.
  3. Intanto mondate le verdure, dividendo il cavolfiore a cimette, le carote e la barbabietola  a bastoncini.
  4. Disponetele in una teglia rivestita da carta forno (divise, per evitare che la barbabietola sporchi il cavolfiore). Mescolate il miele con la senape, l’olio e il succo di limone e distribuitelo sulle verdure. Infornate a 200°C per circa 35 minuti, fino a che le verdure saranno morbide e ben rosolate. Servite la carne, dopo aver regolato di sale e pepe,  con l’arrosto di verdure cosparso di rametti di timo.

Il contenuto di questa campagna promozionale rappresenta soltanto le opinioni dell’autore ed è di sua esclusiva responsabilità. La Commissione europea e l’Agenzia esecutiva per i consumatori, la salute, l’agricoltura e la sicurezza alimentare (Chafea) non accettano alcuna responsabilità riguardo al possibile uso delle informazioni che include.

I Video di Agrodolce: Come pulire le alici