Galletto in casseruola: per una cena in compagnia

2 Gennaio 2019

Ingredienti per 6 persone

Il galletto in casseruola è un secondo piatto molto saporito, perfetto per una cena in famiglia o in compagnia di amici. La cucina francese è molto raffinata e si capisce all’istante il perché sfogliando e ammirando le scenografiche composizioni dei piatti. Ciò che rende la cuisine française così elegante è innanzitutto l’abbinamento sapiente tra gli ingredienti: spezie, aromi e importanti condimenti a base di vino o liquori si legano ogni volta con formaggi, carni e verdure esaltandone il sapore. La ricetta del galletto in casseruola (o coq au vin) ne è un esempio perfetto. Si tratta di una preparazione assai risalente, tanto che secondo alcune fonti venne servito per la prima volta a Giulio Cesare come simbolo di onore da parte dei Galli. Con il passare dei secoli il galletto in casseruola non ha perso la nomea di ricetta delle grandi occasioni: anche se da tradizione si lasciava marinare nel vino rosso per più di 48 ore, oggi si preferisce aggiungere il vino durante la cottura e lasciarlo decantare con lentezza a fuoco medio basso. L’aggiunta di erbe aromatiche, cipolline, aglio e funghi rendono il galletto un piatto ricco e sostanzioso: perfetto per essere assaporato senza fretta e in compagnia.

Preparazione Galletto in casseruola

  1. In una casseruola scaldate il burro con un filo d'olio, aggiungete i pezzi di galletto e iniziate a rosolare per circa 10 minuti a fiamma viva girandoli spesso. Unite anche le cipolline, gli scalogni sbucciati, l'aglio e le erbe aromatiche.
  2. Rosolate il tutto ancora per qualche minuto, quindi versate la farina e bagnate con il Cognac. Lasciate sfumare leggermente e aggiungete il vino rosso. Coprite la casseruola e fate cuocere a fuoco medio basso per circa 40 minuti.
  3. Intanto pulite i funghi Champignon e tagliateli a pezzetti. Rosolateli in una padella con un filo d'olio, salate e pepate.
  4. A metà cottura unite i funghi alla carne, insaporite con la noce moscate e continuate a cuocere fino a che il liquido di cottura non si sarà leggermente rappreso e il galletto non inizierà a dorarsi in superficie. Regolate di sale e servite subito.

Variante Galletto in casseruola

Per rendere il vostro galletto ancora più dolce e saporito potete aggiungere uvetta o prugne secche.