Garganelli pasticciati al prosciutto cotto

21 Giugno 2019

Ingredienti per 4 persone

garganelli pasticciati al prosciutto cotto sono un primo piatto completo e molto saporito. Come pasta al forno possono essere preparati in anticipo e poi serviti ai vostri ospiti anche tiepidi. I garganelli sono un formato di pasta tipico dell’Emilia-Romagna che si forma a partire da un quadrato di pasta, arrotolato su di una forchetta in modo da dare la rigatura. Essendo pasta all’uovo è molto saporita e si presta a tanti condimenti: potete variare questo timballo aggiungendo le verdure che più vi piacciono, formaggi o salumi o anche con gamberi. Spesso si pensa che la pasta al forno sia molto laboriosa e richieda molto tempo nella preparazione, finendo con il rinunciare a questi piatti golosi; questi garganelli pasticciati al prosciutto cotto sono invece l’eccezione alla regola che vi farà gustare un piatto succulento ogni volta che vorrete.

Preparazione Garganelli pasticciati al prosciutto cotto

  1. Mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua salata, nel frattempo tagliate il prosciutto a listarelle.
  2. In una padella fate scaldare l’olio extravergine di oliva e fate imbiondire la cipolla tagliata finemente. Unite gli spinaci e fateli appassire velocemente aggiustandoli di sale e pepe. Scolate la pasta al dente e mescolatela con gli spinaci, la besciamella, metà del parmigiano ed il prosciutto cotto.
  3. Versate la pasta in una teglia da forno e coprite la superficie con il restante Parmigiano. Infornate per 10 minuti a 200° C.

Quando si è formata la crosticina sfornate e servite.