Gelato al cocco: vegano e senza gelatiera

21 Maggio 2021

Ingredienti per 4 persone

Se state cercando la ricetta di un gelato al cocco da preparare con burro di cocco e cocco rapè siete nel posto giusto. Già, perché quello che vi proponiamo di seguito è un gelato che sa e profuma del frutto tropicale. Inoltre, si può preparare senza gelatiera e non contiene latticini, quindi si realizza anche senza panna. Ciò non vuol dire che sia meno calorico, ma adatto a chi segue una dieta vegana, sicuramente sì. Cremoso, liscio, profumato, non richiede che pochi ingredienti ed un po’ di pazienza, quella che l’attesa comporta ma che, tutto sommato, non vi peserà in vista dell’assaggio. Il gelato al cocco è ottimo per una merenda appagante, ma si può servire anche come dessert di fine pasto.

Preparazione Gelato al cocco

  1. Mettete un contenitore di metallo nel congelatore.
  2. Versate in un robot da cucina o in un frullatore il latte di cocco freddo, il burro di cocco e lo sciroppo d’acero.
  3. Unite anche il cocco rapè ed azionate l’elettrodomestico: lavorate fino ad ottenere un composto denso e cremoso.
  4. Versatelo nel contenitore che avrete estratto dal freezer sul momento e rimettetelo dentro.
  5. Durante la prima ora, mescolate il composto ogni 15 minuti, quindi lasciatelo riposare per almeno 4 ore.
  6. Tiratelo fuori dal freezer 20 minuti prima di gustarlo, per farlo ammorbidire.
  7. Prelevate il gelato dal suo contenitore con una paletta bagnata e trasferitelo nelle coppette.

Servite il gelato spolverandolo a piacere con cocco rapè e scaglie di cioccolato fondente o granella di frutta secca.

Variante Gelato al cocco

Una variante del gelato si prepara sostituendo il burro di cocco con burro di arachidi.