Home Ricette Dolci Gelato al mango: freschezza tropicale

Gelato al mango: freschezza tropicale

La ricetta del gelato al mango con latte condensato senza gelatiera: tre ingredienti per un dolce estivo a prova di principianti.

Ingredienti per 4 persone

  • 30
  • 390 cal x 100g
  • bassa
di Roberta Favazzo

La ricetta del gelato al mango rientra tra quelle dei dolci freschi alla frutta che non possono proprio mancare nella propria alimentazione estiva. Si prepara con soli tre ingredienti ed è alla portata di tutti: non solo dei principianti, ma anche di chi sia sprovvisto di gelatiera. In fondo, quello che la ricetta richiede sono manghi freschi, gustosi e maturi al punto giusto, latte condensato e panna da montare. Ok, le calorie non saranno tali da renderlo un dessert light, ma è talmente buono che vale la pena realizzarlo, anche solo per servirlo come dessert al termine di una cena con ospiti. Perché comprarlo confezionato quando si può fare con le proprie mani? Ecco un gelato al mango con latte condensato che vi sorprenderà.

Preparazione Gelato al mango

  1. Sbucciate i mango e tagliateli a cubetti piccoli, quindi trasferiteli in un frullatore e lavorateli fino ad ottenere una purea. Sbattete la panna fresca da montare con le fruste elettriche fino a quando diventa soda.

  2. Unite la purea di mango e il latte condensato incorporandoli delicatamente. Trasferite in un contenitore a chiusura ermetica e ponetelo in frigo per almeno 6 ore o, meglio, tutta la notte.

Se preferite renderne il colore più acceso, potete unire poche gocce di colorante: non influiranno sul sapore finale.

Variante Gelato al mango

Aggiungete della frutta fresca a pezzi al composto, come ad esempio dei mirtilli, lo renderanno ancora più accattivante.