Home Ricette Primi piatti Gnocchi al pignatiello ripieni di pecorino

Gnocchi al pignatiello ripieni di pecorino

Il pignatiello è un metodo di cottura molto usato al sud ecco usato per cuocere gli gnocchi ripieni di pecorino.

di Mauro Improta

Ingredienti per 3 persone

  • 40
  • 320 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Gnocchi al “pignatiello” ripieni di pecorino

  1. Mentre le patate bollono in mezzo litro d’acqua salata, rosolate melanzane e pomodori a cubetti con olio, aglio, basilico e la passata di pomodoro. Salate e cuocete per 15 minuti.

  2. Amalgamate patate e farina. Stendete l’impasto e ricavatene un paio di strisce. Farcitele col pecorino, arrotolatele e tagliatele a tocchetti. Sigillate gli gnocchi con la farina di semola.

  3. Sbiancate gli gnocchi in acqua bollente salata.

Mantecateli nel coccio con il condimento, grattugiate sopra la ricotta e terminate la cottura in forno abbastanza alto per un paio di minuti.