Home Ricette Primi piatti Gnocchi di polenta con fagioli e pancetta

Gnocchi di polenta con fagioli e pancetta

Gli gnocchi di polenta con fagioli e pancetta sono molto sostanziosi, adatti soprattutto ai primi freddi, serviteli caldi.

di Anna Moroni

Ingredienti per 8 persone

  • 50
  • 365 cal x 100g
  • media

Preparazione Gnocchi di polenta con fagioli e pancetta

  1. Imbiondite l’aglio in una casseruola con un goccio d’olio. Unite i pelati, salate e pepate a piacere e portate a bollore. Lasciate cuocere lentamente col coperchio finché il sugo s’addenserà.

  2. Sciogliete il burro in un altro tegame, aggiungete il trito di cipolla e lasciatela sudare a fuoco dolce. Poi unite i dadini di pancetta e rosolateli alzando leggermente la fiamma.

  3. Unite al soffritto i fagioli scolati e il rosmarino. Sfumate col vino e aggiungete lo zucchero. Abbassate la fiamma e cuocete col coperchio finché il fondo di cottura sarà ristretto ma morbido. Pepate e lasciate intiepidire.

  4. Tagliate la fontina a dadini. Intanto portate a bollore il brodo vegetale, poi abbassate la fiamma e versate la farina di mais, poco alla volta, mescolando per sciogliere i grumi.

  5. Appena la polenta avrà preso consistenza, aggiungete il condimento a base di fagioli e proseguite la cottura per altri cinque minuti. Continuate a mescolare per amalgamare bene gli ingredienti.

  6. A questo punto la polenta sarà sufficientemente densa e saporita. Spegnete la fiamma e incorporate metà del grana e della fontina. Poi lasciate intiepidire e rassodare il tutto.

  7. Stendete un velo di salsa al pomodoro sul fondo di una teglia precedentemente unta e riscaldata in forno. Disponete all’interno delle quenelle di polenta formate con l’ausilio di due cucchiai.

  8. Nappate le quenelle col sugo di pomodoro rimasto e completate il piatto con una spolverata di grana residuo.

Infornate a 200°C per un quarto d’ora, finché la superficie del piatto sarà ben gratinata.