Gnocchi di ricotta ai carciofi

8 Febbraio 2020
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Perle di ricotta ai carciofi

  1. Tagliate il prosciutto a dadini. Puliamo, quindi, i carciofi: eliminate le foglie esterne, apriteli a metà e privateli del fieno eventualmente presente al loro interno. Tagliateli sottili e metteteli in una padella con il burro e lo scalogno tritato finemente. Saltateli per qualche minuto, lasciandoli, comunque, al dente. Spegnete la fiamma e unite i dadini di prosciutto.
  2. Grattugiate il parmigiano reggiano. Setacciate la ricotta, in modo da ottenere un composto molto liscio. Mettetela in una terrina e mescolate con 100 g di farina, metà del parmigiano grattugiato, un uovo intero e un tuorlo. Aggiustate di sale e insaporite con una spolverata di pepe bianco macinato al momento.
  3. Utilizzate il composto ottenuto per riempire una tasca da pasticciere con bocchetta abbastanza larga (ottima anche una tasca usa e getta). Spremete bene, mentre con un coltellino tagliamo l’impasto, facendolo cadere su un piano rivestito con un foglio di carta forno ben infarinato. Spolverizzate con la farina restante il foglio di carta forno e smuovetelo, in modo che, rotolando, le perle di ricotta si ricoprano di un velo di farina.
  4. Cuocete le perle in abbondante acqua salata (aiutatevi con il foglio di carta forno per versarle agevolmente in pentola) e tiratele fuori man mano che vengono a galla.

Trasferite le perle nella padella con i carciofi e il prosciutto, accendete la fiamma e lasciatele insaporire per pochi istanti.

I Video di Agrodolce: Coratella ai cariofi