Gnocchi di zucca e ricotta al burro e salvia

25 Novembre 2020

Ingredienti

I gnocchi di zucca e ricotta al burro e salvia sono un piatto delizioso e semplice da preparare. La dolcezza della zucca, la cremosità della ricotta e la delicatezza del condimento rendono questo piatto un perfetto comfort food da concedersi in qualunque occasione. Questi gnocchi, al contrario di quello che si pensa solitamente, non contengono patate ma sono realizzati semplicemente con della zucca bollita e schiacciata unita a della ricotta vaccina. In questo modo si otterrà un primo piatto leggero e nutriente. Scegliete una zucca dalla polpa soda e compatta, come la mantovana o la butternut, bollitela o cuocetela al forno fino a renderla morbida, poi schiacciate la polpa fino a ridurla in purea e unitela alla ricotta. Basterà poi della farina e del parmigiano grattugiato per amalgamare il tutto e trasformare l’impasto in un composto compatto. Se amate i sapori forti potete aggiungere della ricotta di pecora o di capra. Questi gnocchi di zucca e ricotta al burro e salvia sono perfetti per le cene autunnali o per il pranzo della domenica. Inoltre sono molto comodi perché possono essere preparati in anticipo e conservati nel congelatore ben distesi su un vassoio per evitare che si attacchino. Al bisogno basterà tuffarli in acqua bollente salata e cuocerli come solito. Il condimento che più si addice è sicuramente quello classico con burro e salvia, ma potete provare anche un condimento a base di pomodorini arrosto o semplicemente saltati in padella con un filo d’olio.

Preparazione Gnocchi di zucca e ricotta al burro e salvia

  1. Tagliate la zucca a cubetti di circa 2/3 cm di spessore, poi riunitela in una padella, copritela con l’acqua, una presa abbondante di sale e fate cuocere per circa 20 minuti.
  2. Prelevate la zucca con un colino e premete con una forchetta per eliminare l’acqua in eccesso e ridurla in purea.
  3. In una ciotola riunite la zucca, la ricotta, una presa di sale e amalgamate.
  4. Aggiungete anche l’uovo, abbondante noce moscata, metà parmigiano e la farina.
  5. Lavorate il composto fino ad ottenere un impasto compatto ma morbido. Se fosse necessario aggiungete altra farina.
  6. Prelevate poco impasto alla volta e, su un piano leggermente infarinato, ricavate dei filoncini che taglierete man mano con un coltello per ottenere degli gnocchi grandi circa 1 cm, 1 cm e mezzo circa. Proseguite in questo modo fino al termine degli ingredienti. Potete anche rigarli con i rebbi di una forchetta se lo desiderate o dargli la forma di piccole palline facendo roteare l’impasto sui palmi delle mani.
  7. Fate sciogliere in un tegame il burro e fatelo insaporire insieme alle foglie di salvia.
  8. Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata, scolateli con una schiumaiola non appena verranno a galla e fateli saltare in padella con il condimento. Serviteli caldi con una abbondante grattugiata di parmigiano reggiano o ricotta salata.
I Video di Agrodolce: Torta fiesta