Gnocchi ripieni radicchio e ricotta

12 Febbraio 2020

Ingredienti per 4 persone

Voglia di rompere la solita routine a tavola? Gli gnocchi ripieni di radicchio e ricotta possono rappresentare la scelta giusta: si inseriscono perfettamente nella categoria delle ricette alternative ed invernali degli gnocchi. Ottimi come primo piatto da inserire in un qualsiasi menu – dal pranzo di tutti i giorni a quello della domenica – si presentano come morbide sfere tutte da addentare pronte a svelare il loro cuore: un cremoso ripieno di radicchio e ricotta (che potete rendere ancora più sfizioso unendo una manciata di noci tritate grossolanamente). Gli gnocchi ripieni sono uno sfizio irresistibile. Come condirli? Le idee sono diverse: dal semplice burro e salvia ad un sughetto di pomodorini; da una salsa ai formaggi ad una alle noci. Se vi piacciono gli gnocchi potete scegliere quelli ripieni al gorgonzola o quelli al pomodoro o alle melanzane.

Preparazione Gnocchi ripieni di radicchio e ricotta

  1. Spazzolate bene le patate e lavatele. Versate in una pentola capiente abbondante acqua fredda ed immergetevi le patate. Accendete la fiamma e, dal punto di inizio bollore, calcolate 25 minuti di cottura circa. Se, infilzandole con una forchetta, riuscite ad affondare senza difficoltà i rebbi allora sono pronte. Scolatele, fatele riposare 5 minuti, quindi pelatele e passatele nello schiacciapatate. Trasferitele in una ciotola ed aggiungete la farina, il sale, l’uovo ed il pepe. Impastaste bene con le mani sul tavolo fino ad ottenere un impasto sodo e liscio non appiccicoso. Tenetelo da parte mentre preparate il ripieno.
  2. Affettate la cipolla e mettetela a soffriggere in un tegame con poco olio. Una volta appassita unite il radicchio precedentemente lavato e tagliato a listarelle. Regolate di sale e pepe e fate cuocere per una decina di minuti. Frullatelo brevemente con un mixer ad immersione ma mantenendo un composto irregolare, non una crema. Trasferite in una ciotola e unite la ricotta, il grana, la noce moscata, del sale e del pepe. Mescolate benissimo.
  3. Adesso riprendete l’impasto, ricavate prima dei rotolini e poi dei tocchetti grandi. Arrotolateli uno alla volta e create un incavo affondando il pollice. Mettete al centro un po’ di ripieno e chiudete lo gnocco sigillandolo bene. Fate cuocere in acqua bollente salata fino a quando salgono a galla e condite a piacere.