Home Ricette Dolci Graffe napoletane di Gino Sorbillo

Graffe napoletane di Gino Sorbillo

Le graffe napoletane sono ciambelle fritte ricoperte di zucchero con le patate nell’impasto, ecco la ricetta del dolce tipico di Carnevale.

di Gino Sorbillo

Ingredienti per 6 persone

  • 50
  • 210 cal x 100g
  • media

Preparazione Graffe napoletane

  1. In una ciotola, sbattete le uova con una forchetta, aggiungete lo zucchero e mescolate. Unite, poi, il burro e, sempre mescolando, il latte, il lievito e le patate. Incorporate, infine, la farina, la scorza grattugiata del limone e un pizzico di sale. Impastate a mano.

  2. Una volta ottenuto un composto omogeneo, lasciatelo riposare al coperto per 10 minuti. Poi riprendetelo e staccate dei tocchetti. Lavorateli a cordoncino sulla spianatoia e congiungete le estremità per ottenere una ciambellina. Continuate fino a terminare l’impasto.

  3. Adagiate le ciambelline su di una teglia ben foderata con della carta forno, copritele con un telo e lasciatele lievitare per circa tre ore, così da ottenere una consistenza soffice e morbida.

  4. Trascorso il tempo necessario alla lievitazione, riscaldate per bene l’olio e friggete le graffe velocemente, l'importante è che siano ben dorate in superficie. Scollatele, quindi, su della carta assorbente da cucina, sistematele su un vassoio e lasciatele intiepidire.

Servitele con zucchero semolato e, a chi piace, cioccolato spalmabile.