Gramigna al ragù di lenticchie, per l’inverno

2 Marzo 2019
di Community

Ingredienti per 4 persone

La gramigna al ragù di lenticchie è un primo piatto molto gustoso e semplice da preparare. La gramigna è un tipo di pasta corta, dalla caratteristica forma a ricciolo che richiama il seme di una delle piante graminacee più conosciute. Inizialmente era diffusa solo nelle regioni del centro Italia, oggi è un tipo di pasta largamente consumato in tutta la Penisola.

Preparazione Gramigna al ragù di lenticchie

  1. Lavate tutte le verdure e mettetele a sgocciolare. Togliete le foglie al sedano e iniziate ad affettarlo sottilmente. Trasferitelo in una ciotola.
  2. Pelate successivamente la cipolla, tagliatela sottilmente con il coltello e riversatela nella ciotola con il sedano.
  3. Private le carote delle estremità e pelatele con un pelapatate. Tagliatele a cubetti e aggiungetele alle altre verdure.
  4. Utilizzando il minipimer tritate il tutto finemente. Versate in una pentola un giro di olio.
  5. Riversate le verdure tritate nella pentola e mettetele a soffriggere per circa quindici minuti.
  6. Appena il soffritto sarà imbiondito, aggiungete le lenticchie cotte. Mescolate, attendete che prendano calore e, quindi, sfumate con il vino.
  7. Appena il vino sarà completamente evaporato, incorporate nella pentola la polpa di pomodoro e un mezzo bicchiere di acqua. Mescolate bene con un cucchiaio.
  8. Insaporite il ragù con una spolverata abbondante di pepe nero. Regolate di sale e aggiungete un cucchiaino di brodo vegetale in polvere, meglio se preparato da voi.
  9. Continuate a mescolare. Aggiungete il restante mezzo bicchiere di acqua, abbassate la fiamma e lasciate cuocere dolcemente per trenta minuti.
  10. Nel frattempo, mettete sulla fiamma una pentola di acqua. Appena bolle, salate e versate all'interno la gramigna. Mescolate e lasciate cuocere per dieci minuti, ma controllate comunque i tempi di cottura indicati sulla confezione.
  11. Appena il ragù sarà pronto, prelevatene qualche cucchiaiata dalla pentola e trasferitela in una padella.
  12. Trascorso il tempo di cottura, scolate la gramigna ancora al dente e riversatela nella padella con il ragù.
  13. Salate a fiamma vivace e mescolate. Impiattate e aggiungete su ogni piatto una cucchiaiata di ragù.