Gratin di cavolfiore, il segreto è nella besciamella

29 Giugno 2021

Ingredienti per 4 persone

Il gratin di cavolfiore è un’idea per rendere più gustosa la verdura, molto semplice da realizzare. Il cavolfiore è un ortaggio tipico dell’inverno, ma se ne trovano in commercio anche quando le temperature si fanno più calde. Si presta a vari tipi di cotture, dalla frittura al forno. Potete realizzare moltissime ricette con il cavolfiore: dal ragù vegetariano, alla torta rustica o anche pizzette. Scegliete accuratamente i cavolfiori con le cime più serrate e una superficie uniforme. Evitate quelli che hanno una superficie scura. In questa ricetta ricetta vengono usati i cavolfiori bianchi ma, se volete creare un piatto ancora più invitante, potete utilizzare metà cavolfiore bianco e metà viola. Piccolo trucco utile a diminuire il forte odore dei cavolfiori lessi: aggiungete un goccio di aceto all’acqua di cottura. Per il gratin di cavolfiore basta pulire i cavolfiori e lessarli, preparare poi la classica besciamella, arricchita con cheddar. Sarà questo passaggio che renderà cremoso il piatto. Nella nostra ricetta è presente un peperoncino fresco, se non lo amate potete ometterlo. Per rendere più ricco il gratin utilizzate prosciutto e formaggio cheddar, creerà una croccante crosticina dorata. Se non avete cheddar in casa sostituitelo con emmental o un altro formaggio a pasta filata. Per un gusto più deciso potete inserire tra gli ingredienti di questo gratin i capperi e le olive taggiasche.

Preparazione Gratin di cavolfiore

  1. Prendete il cavolfiore, lavatelo e iniziate a pulirlo eliminando le foglie esterne. Con un coltello rimuovete le cime fino a lasciare solo il torsolo centrale che dovrete scartare. Fate quindi lessare in acqua il cavolfiore mondato per 15 minuti, aggiungendo l’aceto. Sciacquate il peperoncino e tagliatelo a metà e poi ancora per orizzontale ottenendo delle striscioline.
  2. Preparate la besciamella. Mettete a bollire il latte aromatizzato con pepe e noce moscata. Iniziate intanto con la preparazione del roux. Sciogliete in una casseruola 30 g di burro e aggiungete a poco a poco la farina fino a farla assorbire. Cuocete per un minuto ancora fin quando il composto assume un color nocciola, aggiungete quindi il latte a filo avendo cura di non creare grumi, salate e cuocete fin quando il latte non ha preso il bollore. Spegnete il fornello e fate sciogliere all’interno della besciamella ancora calda 50 g di cheddar.
  3. Imburrate una teglia, disponete i cavolfiori, il peperoncino e aggiustate di sale, poi aggiungete il prosciutto tagliato a cubetti. Versate sopra la verdura la besciamella e il cheddar rimasto.
  4. Infornate a forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti poi fate cuocere per altri 10 minuti regolando il forno sulla funzione per formare la crosticina nella parte superiore. Sfornate e decorate con il prezzemolo tritato.

Servite caldo.

Variante Gratin di cavolfiore

Potete aggiungere capperi e olive per un gusto più deciso.