Gratin di maiale con patate

7 Ottobre 2014
di Anna Moroni

Ingredienti per 6 persone

Preparazione Gratin di maiale con patate

  1. Salate e pepate la lonza, rosolatela con un filo d'olio, foglioline di alloro e un paio di rametti di rosmarino. Nel girare la carne, usate due mestoli di legno, per non bucarla, provocando la fuoriuscita di liquidi.
  2. Unite le cipolle affettate a velo, aggiungete un dito di vino, coprite col coperchio e brasate per 40 minuti circa. Di tanto in tanto, versate un goccio di vino. A fine cottura, lasciate raffreddare bene.
  3. Lessate le patate. Frattanto strappate una decina di foglie integre di verza e sbollentatele. Mettetele da parte e scottate anche il cuore del cespo, poi scolatelo e affettatelo sottilmente al coltello.
  4. Una volta cotte, scolate le patate e lasciatele raffreddare. Passate in padella il cuore della verza con un po’ d’olio e due spicchi d’aglio. Tagliate la lonza ormai fredda a fette spesse circa mezzo centimetro.
  5. Tagliateli a dadini le patate ormai raffreddate. Poi imburrate una pirofila e foderatene il fondo con le foglie di verza intere. Disponetele con cura, in modo da non lasciare buchi.
  6. Formate un secondo strato con la carne e nappatela col suo fondo di cottura, coprite con le patate e la verza ripassata in padella. Ripetete l’operazione e concludete la sequenza con la verdura.
  7. Cospargete l’intera superficie con pangrattato e grana grattugiato, infine aggiungete qua e là fiocchetti di burro.
Infornate a 200°C per una ventina di minuti, il tempo di ottenere una bella doratura.