Home Ricette Dolci Guanti caleni, un dolce di Carnevale della Caserta settecentesca

Guanti caleni, un dolce di Carnevale della Caserta settecentesca

I guanti caleni sono un dolce settecentesco tipico della provincia di Caserta: un dolce di carnevale, rigorosamente fritto e ricoperto di zucchero.

di Maurizio Altamura

Ingredienti per 10 persone

  • 40
  • 560 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Guanti caleni

  1. Montate le uova con lo zucchero finché saranno spumose. Mentre le lavorate, insaporitele aggiungendo, in quest’ordine, la scorza di limone, il sale, l’olio e il vermouth. Per ultima incorporate anche la farina, precedentemente setacciata con il lievito, e lavorate il tutto a mano sulla spianatoia infarinata per almeno 10 minuti. Ottenuto un impasto morbido ma non molle, lasciatelo riposare per circa 30 minuti.

  2. Trascorso il tempo, stendete l’impasto sulla spianatoia infarinata a uno spessore di mezzo centimetro. Con l’apposito tagliapasta ricavate delle strisce da circa 18x5 cm. Piegatele a metà nel senso della lunghezza e chiudetele ad anello, in modo che il bordo esterno sia quello merlato.

  3. Friggete i guanti caleni in olio di semi, girandoli quando sono dorati da un lato. Scolateli su carta assorbente e passateli nello zucchero a velo miscelato con quello semolato.

Portate in tavoli questi dolci biscotti di Carnevale.