Hamburger di platessa: panino di pesce

31 Gennaio 2021

Ingredienti per 4 persone

Gli hamburger di platessa sono un secondo piatto leggero e facile da preparare per una cena in famiglia. I burger sono un’ottima soluzione per consumare il pesce in una forma diversa, magari anche più apprezzati dai bambini; questa versione con la platessa è composta con patate e pane in cassetta e aromatizzata con scorza di limone grattugiata che li rende freschi e profumati. Per farcire il panino abbiamo realizzato una salsa con yogurt greco, succo di limone, cetriolo e aglio: una sorta di tzatziki, ma senza aceto. Potete cuocere i burger anche sulla piastra, ma in questo caso fate attenzione a non far bruciare il pane all’esterno. La platessa è uno tra i pesci più diffusi in commercio, è molto amata per le sue carni delicate e ricche di nutrienti, tra cui proteine ad alto valore biologico, vitamine e sali minerali. Si presta a molti tipi di preparazione, in particolare veloci per non rovinare la materia prima. Provatela sotto forma di involtini, alla mugnaia o semplicemente impanato e fritto.

Preparazione Hamburger di platessa

  1. Per prima cosa lessate le patate, una volta morbide sbucciatele e schiacciate la polpa in una terrina. Inumidite le fette di pane in cassetta, strizzatele bene e sbriciolatele sulle patate.
  2. Prendete i filetti di pesce, eliminate eventuali spine e tritateli al coltello. Unite la carne alle patate, salate e pepate e aggiungete la scorza del limone grattugiata. Mescolate il tutto fino ad avere un composto omogeneo e iniziate a formare i burger con le mani o con l’aiuto di un coppapasta. Passate ogni burger nel pangrattato ricoprendolo bene su tutti i lati e mettete a cuocere in forno caldo, su una teglia con carta forno e un filo di olio extravergine di oliva, a 200° C per circa 10 minuti.
  3. Nel frattempo prendete lo yogurt greco, spremeteci dentro il succo di limone, schiacciate lo spicchio di aglio e grattugiate mezzo cetriolo. Salate leggermente e mescolate fino ad avere una salsa omogenea.
  4. Tagliate i panini a metà e scaldateli in forno per un paio di minuti; una volta caldi farciteli: mettete sulla base un cucchiaio di salsa allo yogurt, adagiateci sopra un burger, completate con poca rucola e sue fettine di cetriolo tagliate molto sottili. Chiudete con l’altra metà del panino.

Servite caldi.