Home Ricette Secondi piatti Hamburger di quinoa e carote: per secondo

Hamburger di quinoa e carote: per secondo

Incredibilmente saporiti, gli hamburger di quinoa e carote sono ottimi per tutti, con un occhio di riguardo per vegetariani e vegani.

di Roberta Favazzo

L’hamburger di quinoa al forno, decisamente più light rispetto a quello cotto in padella, è una proposta sana per il pranzo o la cena. Nonché un’alternativa vegetariana per chi vuole diminuire il consumo di carne o per chi non la mangia. Povero di calorie ma ricco di gusto, l’hamburger (ma sarebbe più corretto chiamarlo burger) di quinoa e carote è una pietanza davvero deliziosa. Lo si può gustare da solo, magari con un contorno di verdure, oppure inserirlo all’interno di un panino insieme a una salsa – magari una maionese vegana – e degli ortaggi grigliati. Facili e veloci da realizzare, potete prepararne in grandi quantità: i burger si prestano ad essere congelati per poi essere pronti all’occorrenza. Ecco cosa serve e come procedere per portarli in tavola.

 

 

Ingredienti per 4 persone

  • 40
  • 180 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Hamburger di quinoa

  1. Fate cuocere la quinoa precotta secondo le istruzioni riportate sulla confezione. Scolatela e tenetela da parte. Mettete i semi di chia in un bicchiere insieme all’acqua e lasciateli riposare.

  2. Fate scaldare un cucchiaio di olio di oliva in una padella capiente: unite il curry in polvere, la curcuma, il cumino e l’aglio in polvere. Mescolate qualche istante per fare insaporire.

  3. Unite la cipolla affettata sottilmente e regolate di sale e pepe: fate cuocere fino a quando la cipolla non sarà appassita. Unite le carote grattugiate, i semi di girasole e mescolate bene. Fate cuocere una decina di minuti.

  4. Trasferite in una ciotola e fate raffreddare. Unite solo adesso il coriandolo tritato, la quinoa cotta ed il composto di acqua e semi di chia. Impastate bene, quindi aggiungete la farina di ceci un cucchiaio alla volta. Ottenuto un composto umido e modellabile, create i burger e fateli cuocere in forno, irrorati di olio, a 180°C per circa 15 minuti.

Variante Hamburger di quinoa

Gli hamburger di quinoa e zucca costituiscono una variante altrettanto ghiotta, per ottenerla basta sostituire le carote con la stessa quantità dell’ortaggio.