Honeycomb pasta: lo sformato di pasta diventato virale

12 Maggio 2021

Ingredienti per 4 persone

L’honeycomb pasta che spopola sui Social non è nient’altro che uno sformato di pasta, una sorta di pasta al forno in cui i rigatoni sono posizionati in verticale formando, gli uni accanto agli altri, una composizione che vista dall’alto ricorda le cellette di cera esagonali in cui le api depositano il miele. Niente di innovativo in termini di gusto per una ricetta che prevede la gratinatura in forno di rigatoni al sugo – talvolta al ragù – con formaggio filante, ma in una nuova veste, insolita e originale. Esistono versioni di Honeycomb pasta con gli elicoidali, altre con i rigatoni, altre con i paccheri; alcune con la pasta farcita, altre soltanto accompagnata da una ricca copertura. Insomma, ce n’è per tutti i gusti. Per un piatto più ricco potete unire anche cubetti di prosciutto cotto o aggiungere qualche cucchiaio di ripieno in ogni maccherone. Scoprite con la nostra ricetta come prepararla in poche mosse.

Preparazione Honeycomb pasta

  1. Mondate l’aglio e soffriggetelo con un po’ di olio in una padella. Aggiungete la passata, aggiustate di sale e fate cuocere per una decina di minuti.
  2. Lessate la pasta in acqua bollente e salata per qualche minuto in meno rispetto al tempo di cottura indicato sulla confezione. Scolatela molto al dente e raccoglietela in una ciotola pulita. Mescolate con un giro di olio.
  3. Ungete il fondo di uno stampo a cerniera da 22 cm di diametro e sistemate i la pasta in verticale, disponendo gli elicoidali gli uni accanto agli altri fino a riempire lo stampo.
  4. Tritate al coltello metà fior di latte, strizzatelo con le mani e sistematelo sugli elicoidali spingendolo all’interno. Poi coprite con un generoso strato di sugo, uno di grana e terminate con altro fior di latte. Cuocete in forno statico a 200°C per circa 20 minuti. Sfornate, cospargete con l’origano, poi sformate e servite l’honeycomb pasta ancora calda.