Home Ricette Antipasti Hummus di melanzane: con la tajina

Hummus di melanzane: con la tajina

Come preparare un cremoso hummus di melanzane per antipasti indimenticabili: cosa serve per portarlo in tavola e come si abbina al meglio.

di Roberta Favazzo

Se avete un debole per la cucina mediorientale, sicuramente avrete sentito parlare dell’hummus di melanzane. Simile alla ricetta del babaganoush, si tratta di una salsa cremosa dai diversi utilizzi che può costituire sia un antipasto vegetariano da spalmare sui crostini di pane che una farcia prelibata per la pita, il pane arabo e persino per i panini nostrani, ai quale regala decisamente una marcia in più. Facile e veloce da preparare, l’hummus di melanzane non richiede particolari abilità.

Come gustare l’hummus di melanzane

I modi per assaporare l’hummus di melanzane sono numerosi, così come lo sono quelli per gustare l’hummus di ceci. Ad esempio, si sposa alla grande con le verdure crude tagliate a bastoncini, con le patatine fritte e con diversi tipi di pane: ottimo con i crostini, con i grissini e anche con i crackers, si può spalmare all’interno dei panini che contengono i burger vegetali al posto delle comuni salse. Si può usare come condimento per l’insalata, per accompagnare le uova sode e tanto altro.

Ingredienti per 4 persone

  • Preparazione 50 min
  • Calorie 297 cal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Hummus di melanzane

  1. Preriscaldate il forno a 230°C. Foderate una teglia con carta da forno. Tagliate le melanzane a metà nel senso della lunghezza e incidete la polpa con dei tagli incrociati e poco poco profondi, quindi spennellate generosamente con olio d’oliva e disponete li ortaggi sulla carta da forno con la polpa rivolta verso il basso. Fate arrostire gli spicchi di aglio e le melanzane per circa 35-40 minuti o fino a quando le bucce delle melanzane inizieranno a scurirsi. Prelevate dal forno e fate completamente raffreddare, quindi prelevate la polpa dalla buccia e tenete da parte.

  2. Versate nella ciotola di un robot da cucina, i ceci scolati, l’aglio arrostito e le melanzane strizzate il più possibile. Quindi la tahina, il sale, il cumino, la paprika, la scorza di limone e frullate fino ad ottenere la consistenza desiderata.

  3. Guarnite a piacere con del prezzemolo o del coriandolo tritato e un filo di olio d’oliva.

Servite l’hummus di melanzane freddo o a temperatura insieme a delle verdure crude o cotte, della pita o dei crostini.

Conservazione dell’hummus di melanzane

Potete conservare l’hummus di melanzane in frigo, posto all’interno di un contenitore a chiusura ermetica o coperto da pellicola trasparente per alimenti per 3-4 giorni. In alternativa potete anche congelarlo, ricordandovi di tirarlo fuori la sera precedente e di farlo scongelare all’interno del frigo per tutta la notte prima di porlo a temperatura ambiente.

Variante Hummus di melanzane

L’hummus di melanzane senza tahina è una variante altrettanto gustosa: se non ce l’avete, potete sempre ometterla. Ecco tutte le ricette con le melanzane come protagonista: