Impasto a lievitazione media: per le vostre focacce

12 Marzo 2019
di Gabriele Bonci

Ingredienti per 4 persone

L’impasto a lievitazione media è ideale per preparare morbide focacce da farcire in base ai vostri gusti. Per ottenere la migliore lievitazione possibile, la soluzione ideale sarebbe quella di utilizzare il lievito madre, un ingrediente che però non tutti hanno in casa e che richiede una costante cura per la sua rigenerazione. Per questo motivo, si consiglia di utilizzare il lievito di birra secco, che è un ottimo sostituto del lievito madre ed offre maggiori garanzie rispetto al lievito venduto in cubetti che, se non ben conservato, può facilmente perdere la sua efficacia.

Preparazione Impasto a lievitazione media

  1. Versate farina e lievito in un contenitore e cominciate a mescolarli. È importante non aggiungere il sale in questa fase: ridurrebbe drasticamente la lievitazione dell’impasto.
  2. Aggiungete lentamente l’acqua, mescolando costantemente al fine di incorporarla omogeneamente. Potete impastare anche a mano ma, in questa fase, il cucchiaio di legno rende più agevole l’operazione.
  3. Una volta incorporata tutta l’acqua, aggiungete il miele: sarà un nutrimento perfetto per il lievito e ne aumenterà l’efficacia. È importante scegliere un lievito delicato e dal sapore non troppo accentuato, perfetto quello di acacia. La lavorazione della pasta è un momento fondamentale nella preparazione di una pizza o di una focaccia. Per farla bene, oltre a un po’ di forza, è necessario un po’ di tecnica, che si acquisisce con il tempo. Un piccolo trucco è schiacciare l’impasto sul bordo, specie quando comincia a prendere consistenza.
  4. Quando l’impasto è ormai ben amalgamato, aggiungete il sale. Ormai il lievito ha già iniziato la sua azione e non c’è da temere il contatto con il sale.
  5. Incorporato il sale e aggiungete 70 ml di olio extravergine di oliva. Mescolate ancora fino ad amalgamare tutta la parte grassa.
  6. Ungete il piano di lavoro con l’olio.
  7. Rovesciate l’impasto sul piano ben oliato e allargatelo con la punta delle dita.
  8. Quindi arrotolatelo su se stesso, in modo da ottenere una forma cilindrica.
  9. Girate l’impasto di novanta gradi e arrotolatelo nuovamente su se stesso. Ripetete la piegatura un paio di volte, fino a ottenere un panetto ben compatto.
  10. Ungete il fondo di una ciotola con un velo d’olio che servirà a tenere ben separato l’impasto dalla ciotola.
  11. Adagiate il panetto nella ciotola.
  12. Coprite con una pellicola e lasciate riposare in frigorifero per 16 ore. Prima di utilizzarlo, lasciate rinvenire l’impasto per un’ora, a temperatura ambiente.