Home Ricette Contorni Insalate Insalata di primavera: come usare i piattoni

Insalata di primavera: come usare i piattoni

L’insalata di piattoni è un piatto unico fresco e completo: le uova di quaglia donano alla pietanza quel tocco in più che la rende squisita.

di Claudia Gargioni

L’insalata di primavera è un piatto perfetto per un pranzo tra amici. Si prepara con uova di quaglia, piattoni e germogli di bieta rossa con salsa allo yogurt ed è un secondo piatto vegetariano leggero e saporito. Scegliete dei fagiolini piattoni sodi e di un bel colore verde brillante in modo che risultino freschi e croccanti anche in cottura. Potete scegliere i germogli che preferite, in questo caso abbiamo utilizzato quelli di bieta rossa che donano colore al piatto e un sapore dolce ma pungente, in perfetto contrasto con il gusto delicato dei piattoni. Le uova di quaglia invece, all’interno di questa insalata, non andranno rassodate in acqua ma semplicemente cotte in padella all’occhio di bue. Il condimento, invece, è realizzato con una salsa di yogurt che renderà cremosa e amalgamerà tutti gli ingredienti di questa sfiziosa insalata.

Cosa sono i piattoni?

Sono una varietà di fagiolini, chiamati anche mangiatutto, di cui si consumano sia i semi che il baccello. Hanno una forma lunga (circa 20 cm) e larga (1,5 cm) e un bel colore verde brillante. Il loro sapore è delicato, dolce e la consistenza croccante. Si consumano cotti direttamente in padella oppure al vapore. Esistono anche di colore bianco.

 

Ingredienti per 4 persone

  • 25
  • 759 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Insalata di piattoni

  1. Mondate i piattoni, eliminate le estremità e riduceteli a losanghe di circa 4-5 cm di lunghezza.

  2. Disponeteli in padella con due cucchiai di olio extravergine di oliva e fateli rosolare a fiamma bassa con il coperchio per circa 5 minuti girandoli di tanto in tanto. Aggiungete, poi, qualche cucchiaio di acqua e proseguite la cottura per altri 10 minuti, poi lasciateli raffreddare all’interno di un piatto.

  3. Nella stessa padella, versate un cucchiaio di olio, sgusciate le uova di quaglia e fatele cuocere per circa 2 minuti.

  4. Preparate la salsa di yogurt mescolando lo yogurt, due cucchiai di olio extravergine di oliva, il sale, il pepe e la paprika. Componete l’insalata su un piatto da portata mescolando i piattoni, le uova, i germogli di barbabietola (precedentemente lavati e asciugati) e, infine, condite con la salsa di yogurt. Servite l’insalata con i crostini.

Quali germogli possono essere consumati crudi?

I germogli più indicati da consumare crudi all’interno di insalate o panini sono quelli di bieta rossa, senape, girasole, fagioli, erba medica e crescione.

Che gusto hanno le uova di quaglia?

Hanno un gusto molto delicato rispetto alle uova di gallina e possono essere consumate sia sode che in padella come un classico uovo. Sono ricche di fosforo, calcio, proteine e vitamine A e D- A parità di un uovo di gallina contengono però un concentrazione più elevata di colesterolo e sono quindi da evitare o limitare in caso di problemi di questo valore.

 

Variante Insalata di piattoni

Sostituite le uova di quaglia con le uova di gallina.