Involtini di melanzane e spaghetti

13 Luglio 2014
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Involtini di melanzane e spaghetti

  1. Lavate e sbucciate le melanzane. Se amate il sapore deciso, lasciate una parte della buccia. Tagliatele a fette sottili di un centimetro massimo di spessore, cospargetele di sale grosso e lasciatele a spurgare per un’oretta all’interno di un colapasta (questa operazione può essere evitata se apprezziamo il gusto amarognolo delle melanzane).
  2. Prendete una pentola per cuocere la pasta e riempitela con acqua fredda. Mettetela su fiamma alta e, quando l’acqua inizierà a bollire, cuocete la pasta. Scolatela bene al dente. Conditela immediatamente con il pesto che avrete in precedenza diluito.
  3. Una volta fatte spurgare le fette di melanzana, lavatele molto bene sotto l’acqua corrente. Strizzatele e lavatele di nuovo.
  4. Accendete il forno a 180°C, funzione statica. Prendete una griglia in ghisa e fatela scaldare bene su fiamma media. Abbassate la fiamma, adagiateci le melanzane e fatele cuocere, in modo che siano dorate all’esterno e morbide all’interno.
  5. A cottura ultimata, disponetele, ben stese, su un tagliere. Mettete su ogni fetta una forchettata molto abbondante di pasta. Arrotolate, richiudendo la pasta all’interno. Disponete gli involtini in una pirofila e versate sopra ognuno di loro un cucchiaio di salsa di pomodoro.
  6. Infornate per circa dieci minuti, in modo che il tutto si scaldi.

Portate subito in tavola, insieme alla ricotta salata grattugiata (o parmigiano reggiano), che ogni commensale potrà aggiungere a piacere.