Involtini di pesce spada all’arancia: aroma inconfondibile

19 Marzo 2019

Ingredienti per 4 persone

Gli involtini di pesce spada all’arancia sono un gustoso secondo piatto dall’aroma inconfondibile. Gli involtini di spada sono un piatto intramontabile della cucina siciliana. Gli ingredienti, da soli, raccontano i sapori mediterranei caratteristici della Sicilia. Si tratta di un piatto facile da realizzare ma di grande impatto, ideale da servire come portata principale o antipasto. La cottura può essere fatta in forno, alla piastra ma anche alla griglia. L’importante è non cuocerli troppo, in modo da non farli diventare troppo asciutti. La ricetta è quella classica ma le varianti sono molte, come succede con tutte le ricette tradizionali. Si possono aggiungere all’interno olive o granella di pistacchi, si possono cuocere con o senza pomodoro. Per una versione destrutturata è possibile panare le fette di pesce spada e gratinarle in forno senza arrotolarle, diminuendo i tempi di cottura.

Preparazione Involtini di pesce spada all'arancia

  1. Tagliate il pezzo di pesce spada in 12 pezzi, poi con un batticarne stendeteli in fette sottili. Unite l'uvetta, precedentemente ammollata e strizzata, ai capperi, un trito di aglio e prezzemolo, il pangrattato, i pinoli, il succo di un'arancia e il pecorino grattugiato. Passate in un mixer con 30 ml di olio.
  2. Riempite le fettine di pesce spada con un cucchiaio di farcia e arrotolatele.
  3. In uno spiedino disponete tre involtini intervallati da una foglia d'alloro e una fettina d'arancia. Continuate fino a terminare gli involtini. Passateli nel pangrattato e metteteli in una teglia ricoperti di carta da forno. Ungeteli con l'olio rimasto e infornateli a 180°C per 15 minuti. Serviteli caldi.