Involtini di pollo e fagiolini: da fare in padella

3 Maggio 2021

Ingredienti per 4 persone

Gli involtini di pollo e fagiolini sono un secondo piatto semplice, sfizioso e gustoso da preparare. Si realizzano con delle fettine di pollo insaporite con della senape mescolata allo yogurt, all’interno vengono inseriti dei fagiolini cotti, poi vengono arrotolati su se stessi e avvolti da una fettina di saporito speck e infine fermati con degli stuzzicadenti. È un piatto molto saporito e goloso perfetto per tutta la famiglia, potete poi scegliere se cuocere gli involtini in padella, come in questo caso, oppure in forno ed ottenere così un aspetto più croccante e dorato. Il segreto per realizzare questi involtini di pollo e fagiolini è quello di utilizzare delle fettine sottili di pollo, potete acquistarle già fini oppure potete batterle voi con un batticarne. Se non amate il pollo potete utilizzare anche il tacchino o il maiale. Essendo un piatto molto versatile potete farcire e avvolgere gli involtini in base ai vostri gusti o a quello che avete a disposizione in frigorifero. Potete farcirli infatti anche con del formaggio dolce o piccante e avvolgerli con avanzi di salumi come porchetta, pancetta, salame. Serviteli accompagnati da una fresca insalata di stagione, oppure con le classiche patate al forno. Una volta pronti si conservano in frigorifero per circa 2 giorni, oppure potete scegliere di congelarli in vaschette per alimenti. Per cucinarli in un secondo momento.

Preparazione Involtini di pollo e fagiolini

  1. Lavate e spuntate i fagiolini.
  2. Tuffateli in acqua bollente salata e fateli cuocere per circa 10 minuti o fino a quando risulteranno morbidi ma sodi.
  3. In una ciotolina mescolate la senape insieme allo yogurt e al prezzemolo.
  4. Disponete le fettine di carne su un tagliere e cospargetele con la salsa preparata, poi regolate di sale e pepe.
  5. Inserite 5 o 6 fagiolini e arrotolate la carne su se stessa a formare un involtino.
  6. Avvolgete l’involtino preparato con una fettina di speck, poi completate con una foglia di salvia e fermate il tutto con un paio di stecchini.
  7. Scaldate l’olio in una padella capiente e aggiungete gli involtini.
  8. Fateli rosolare per bene a fiamma vivace da entrambi i lati, aggiungete 3 cucchiai di acqua, coprite il tegame con un coperchio e fate cuocere a fuoco dolce per circa 10 minuti girandoli a metà cottura e aggiungendo poca acqua se necessario. Serviteli caldi con una sfiziosa insalata di stagione.