Home Ricette Contorni Verdure Jacket potato: dall’Inghilterra

Jacket potato: dall’Inghilterra

La jacket potato è un contorno tipico della cucina inglese, la preparazione è semplice e il risultato è tra i più golosi: ecco la ricetta.

di Angela Andreini

La jacket potato è un contorno tipico della cucina inglese. Tradizionalmente in questa nazione le patate sono servite con la buccia anche quando sono fritte o tagliate a spicchi. La Jacket potato, simile alle nostre patate al cartoccio, è spesso servita in accompagnamento a piatti di carne, anche se non manca chi lo consuma come street food. Le patate al forno possono essere farcite a piacimento: la sour cream o la panna acida sono tra i condimenti più amati e possono essere insaporite con erba cipollina o aneto. In alcune varianti si aggiunge lemongrass tagliato finemente o cubetti di bacon croccanti o, per una versione che diventa un vero e proprio piatto unico si condiscono con fagioli piccanti e cheddar grattugiato.

Ingredienti per 4 persone

  • 80
  • 260 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Jacket potato

  1. Preriscaldate il forno a 220 °C. Lavate accuratamente ogni patata, avendo cura di eliminare ogni traccia di terra dalla buccia. Ungete con poco olio la superficie di ogni patata e disponetele in una teglia, ricoperte con un foglio di alluminio, nella parte superiore del forno. Cuocere per 20 minuti.

  2. Abbassate la temperatura del forno a 190 °C eliminate il foglio di alluminio e continuate la cottura per altri 50 minuti o fino a che la buccia delle patate non risulta croccante. Testate la cottura delle patate servendovi di una forchetta: dovrà essere morbida ma non tendere a sfaldarsi.

  3. Tirate fuori dal forno le patate e avendo cura di non scottarvi, praticate un taglio per lungo sulle patate. Mentre le patate intiepidiscono, lavate accuratamente l'erba cipollina e sminuzzatela. Unite l'erba cipollina e il pepe alla panna acida e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo. Distribuite 2 cucchiai di panna al centro di ogni patata. Servite ancora calde.

Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it