Home Ricette Primi piatti Riso e Risotti Jambalaya: dal sud degli Stati Uniti

Jambalaya: dal sud degli Stati Uniti

La jambalaya è un piatto ricco e gustoso della tradizionale cucina della Luisiana; è realizzata con riso, salsiccia, gamberi, verdure, spezie e pomodori.

Ingredienti per 4 persone

  • 110
  • 160 cal x 100g
  • media
di Tiziana Molti

La jambalaya è un piatto tradizionale degli Stati Uniti, in particolare della Louisiana. Le sue origini provengono dal quartiere francese di New Orleans, dove agli inizi dell’Ottocento la maggior parte della popolazione era di origine ispanica. La jambalaya fu infatti un tentativo da parte degli spagnoli di ricreare una nuova paella. Essendo però difficile reperire lo zafferano a causa del costo molto elevato, questo venne sostituito dal pomodoro. In seguito, con l’incremento della popolazione francese, vennero introdotte anche le spezie provenienti dalle isole caraibiche per condire il riso. Se non vi è possibile reperire questo mix di spezie chiamato cajun potete miscelare i seguenti ingredienti in un mixer: 2 cucchiai e mezzo di paprika, 2 cucchiai di sale, 2 cucchiai di aglio in polvere, 1 cucchiaio di pepe nero macinato, 1 cucchiaio di cipolla in polvere, 1 cucchiaio di pepe di cayenna, 1 cucchiaio di origano secco, 1 cucchiaio di timo secco. Di questo piatto esistono numerose possibili varianti e può essere anche personalizzato in base ai propri gusti. Molto diffusa l’aggiunta di dadini di prosciutto cotto, è anche possibile trovare jambalaya con pezzetti di maiale o manzo, questo piatto statunitense si sposa alla perfezione con la salsa Worcester. Esistono comunque due modi principali per realizzarla: la prima è la Jambalaya rossa che prevede l’utilizzo del pomodoro ed è quella che vi proponiamo nella nostra ricetta, la seconda è la Jambalaya cajun più comune nella zona sud della Lousiana, questa versione non prevede l’uso del pomodoro e viene chiamata anche Jamabalaya bruna. Questo nome le viene attribuito perché la carne viene fatta rosolare in una padella di ferro e i pezzetti che si attaccano sul fondo donano alla jambalaya il caratteristico colore scuro.

Preparazione Jambalaya

  1. Tagliate il pollo a cubetti e insaporiteli con mezzo cucchiaio di cajun.

  2. jambalaya step1
  3. Tagliate la salsiccia a fette. Lavate il sedano e il peperone, sbucciate la cipolla e l'aglio e tritate tutte le verdure grossolanamente.

  4. jambalaya step2
  5. In una padella fate sciogliere il burro e rosolate il pollo.

  6. jambalaya step3
  7. Aggiungete la salsiccia e cuocete qualche minuto.

  8. jambalaya step4
  9. Mettete in padella il sedano, il peperone, la cipolla e l'aglio e fate rosolare per cinque minuti, mescolando per evitare che brucino.

  10. jambalaya step5
  11. Aggiungete il riso e fatelo tostare qualche minuto.

  12. jambalaya step6
  13. Lavate i pomodori, tagliateli a metà, eliminate i semi e tagliateli a dadini.

  14. jambalaya step7
  15. Aggiungete i pomodori in padella insieme al cajiun rimanente.

  16. jambalaya step8
  17. Cuocete qualche minuto e insaporite con la salsa Worcestershire.

  18. jambalaya step9
  19. Unite il tabasco.

  20. jambalaya step10
  21. Aggiungete le foglie di alloro, allungate con metà del brodo e cuocete per 10 minuti.

  22. jambalaya step11
  23. Pulite i gamberi eliminando il carapace e l'intestino aiutandovi con uno stuzzicadenti. Pesatene 200 grammi e aggiungeteli in padella allungate con il brodo rimanente. Continuate la cottura per altri 10-15 minuti o finché il riso è cotto, ma non fate asciugare troppo la jambalaya.

  24. jambalaya step12