Juk, cucina coreana

23 Settembre 2015

Ingredienti per 4 persone

Lo Juk è un piatto della cucina coreana originario della Corea del nord. Si tratta di un piatto molto leggero e dal gusto delicato simile pudding: il riso è preparato con cottura lenta con i restanti ingredienti. Per gli ingredienti non c’è una regola fissa, in realtà tra le ricette si riscontra un’ampia variabilità: lo Juk può essere a base di carne bianca come il pollo oppure di pesce, verdure e legumi o con una combinazione di questi. Il riso da utilizzare per cucinare un ottimo Juk è quello da risotto, le qualità migliori sono il Carnaroli e il Vialone nano con chicchi piccoli, rotondi e ricchi di amido. Durante la cottura l’amido viene rilasciato, conferendo allo Juk la tipica consistenza del budino, che troviamo anche nel pudding. Lo Juk ha poche calorie ed è consumato spesso dai coreani che lo considerano molto salutare: oggi infatti molti ristoranti si sono specializzati nella realizzazione esclusiva di questo piatto. La nostra ricetta prevede l’uso di tonno al naturale che può essere anche sostituito con gamberi e altri crostacei. Inoltre la ricetta prevede l’utilizzo di brodo di pesce in dado o in crema: potete reperire questo ingrediente nei negozi alimentari asiatici in alternativa seguite la nostra ricetta su come preparare un dado di pesce fatto in casa.

Preparazione Juk

  1. Mondate le carote, sbucciatele e tagliatele in piccoli pezzi. Tritate finemente la cipolla con l'aglio. In una tegame fate riscaldare alcuni cucchiai di olio di sesamo, unite le verdure e cuocetele per 5 minuti rigirandole continuamente.
  2. Aggiungete il riso dopo averlo lavato, fatelo tostare quindi unite il brodo e ¾ del tonno ben sgocciolato e leggermente tritato con il coltello. Coprite con un coperchio e cuocete a fuoco dolce per 40 minuti mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo. Se necessario, aggiungete altro brodo vegetale e mescolate spesso.
  3. A cottura ultimata, aggiungete un cucchiaio di fumetto di pesce in pasta o in polvere e regolate di sale.
Servite lo Juk di tonno decorando con il restante tonno, con del prezzemolo fresco tritato e qualche ulteriore goccia di olio di sesamo.
I Video di Agrodolce: Come pulire l’astice