Kolokythokeftedes, le crocchette di zucchine e feta dalla Grecia

22 Giugno 2021

Ingredienti per 4 persone

Le Kolokythokeftedes sono delle golose crocchette a base di feta e zucchine tipiche della Grecia che potete servire come aperitivo oppure come contorno nelle vostre cene estive. Per quanto il nome Kolokythokeftedes sia difficile da pronunciare, si riferisce in realtà a una ricetta con pochi ingredienti e molto semplice da realizzare, oltretutto in poco tempo, per cui annotatela pure tra le preparazioni last minute con cui stupire i commensali. Per il ripieno utilizzate delle zucchine di piccole dimensioni che non contengano troppa acqua di vegetazione, utilizzate la feta avendo cura di sbriciolarla tra le mani. Se non potete assumere glutine potete sostituire la farina di tipo 0 con quella di riso. Friggete queste polpette poche alla volta accertandovi che siano ben dorate prima di scolarle. Scoprite subito come fare queste irresistibili frittelle vegetariane con la nostra ricetta.

Preparazione Kolokythokeftedes

  1. Grattugiate le zucchine e raccoglietele man mano in una ciotola pulita. Scolate l’eventuale acqua in eccesso rilasciata dagli ortaggi.
  2. Aggiungete l’uovo, un pizzico di sale e mescolate bene. Poi proseguite con la feta scolata e sbriciolata tra le dita.
  3. Aggiungete anche un ciuffo di aneto e il cipollotto finemente tritati, mescolate e incorporate in ultimo la farina. Amalgamate e fate riposare circa 30 minuti in fresco.
  4. Scaldate abbondante olio di semi di arachide in una padella. Quando l’olio sarà ben caldo, con due cucchiai, formate delle quenelle di impasto di zucchine e immergetele poche per volta nell’olio.
  5. Fate dorare le crocchette e giratele delicatamente in modo da farle colorire uniformemente, quindi scolatele su carta assorbente.

Servite le polpette di feta e zucchine ben calde accompagnando con il dip di yogurt greco.