Lasagne fredde con crescenza, patate e rucola al bimby

17 Maggio 2015

Ingredienti

Preparazione Lasagne fredde con crescenza, patate e rucola al bimby

  1. Versate l’acqua all’interno del boccale e chiudete, quindi, il coperchio del Bimby.
  2. Sistemate nel Varoma le patate, dopo averle sbucciate e tagliate a fette, e cospargetele con del sale; cuocete 25 minuti Temp. Varoma Vel 2. Controllate il punto di cottura delle patate con una forchetta, se occorre, cuocete ancora 5 minuti Temp. Varoma Vel 2
  3. Sbollentate brevemente le sfoglie di lasagne secche già  pronte, una per volta, all’interno di una pentola con abbondante acqua bollente salata.
  4. Tamponate le sfoglie di lasagne secche e sistematele all’interno di una teglia rivestita di carta da forno.
  5. Oliate in superficie le sfoglie di lasagne secche e cospargetele con la metà  del grana padano grattugiato. Cuocete nel forno già  caldo a 170-180°C per 15 minuti.
  6. Nel boccale pulito, inserite la crescenza ridotta a pezzi, regolate di sale e pepe e aggiungete un filo di olio extravergine di oliva; mescolate 20 secondi Vel 4.
  7. Mettete direttamente nei piatti da portata una sfoglia di lasagna, sovrapponete uno strato di patate a fette, aggiungendo una parte di crescenza e alcune foglie di rucola.
  8. Procedete come descritto al passo precedente e formate quattro strati di pasta alternati al condimento. Mettete sull’ultimo strato solamente il grana rimasto.
  9. Una volta completata la composizione dei piatti, servite subito in tavola le vostre lasagne fredde con crescenza, patate e rucola.

Variante Lasagne fredde con crescenza, patate e rucola al bimby

Con rucola cotta

Se non amate il sapore della rucola cruda, imburrate una pirofila e fate uno strato di pasta. Aggiungete le fette di patata, la crescenza e la rucola. Fate altri strati di pasta alternati ai condimenti e cuocete in forno già  caldo a 180°C per circa 15-20 minuti. Per arricchire ulteriormente il gusto del vostro piatto, potete aggiungere della besciamella tra uno strato e l’altro di pasta.